Albenga Cronaca

Albenga, nei guai ucraino trovato con documenti falsi


In particolare una carta di identità rilasciata dal comune di Albenga, una patente polacca, una carta di identità polacca

Un cittadino ucraino di 51 anni domiciliato ad Albenga, operaio, è stato arrestato ad Albenga dalla Polizia Locale di Ceriale in collaborazione con la Polizia Locale ingauna, a seguito di una intensa attività investigativa che durava da mesi anche attraverso pedinamenti e altre investigazioni.

Il soggetto arrestato era in possesso di documenti falsi, in particolare una carta di identità rilasciata dal comune di Albenga, una patente polacca, una carta di identità polacca. L’arrestato era monitorato da tempo in quanto conduceva un veicolo oggetto di numerosi controlli da parte della Polizia Locale delle due cittadine. Proprio dai controlli effettuati è scaturita l’indagine che oggi ha portato all’arresto per i reati di utilizzo di documenti falsi.

Inoltre all’uomo sono stati contestati altri reati relativi all’utilizzo di un veicolo posto sotto sequestro tempo addietro e all’induzione in errore a pubblici ufficiali (nella fattispecie alla motorizzazione civile) relativamente all’intestazione di un veicolo e alla registrazione di una società presso la Camera di Commercio.

Gli agenti sono riusciti a dimostrare l’attività illecita condotta dal cittadino ucraino che perdurava da anni. L’arrestato è stato tradotto presso la camera di sicurezza della Polizia Locale di Ceriale a disposizione della Autorità Giudiziaria. Domattina sarà condotto da personale della Polizia Locale di Ceriale e Albenga presso il Tribunale di Savona per il giudizio direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *