Politica

Via libera in commissione al Senato a incentivi per l'apicoltura

Roma. Via libera all’unanimità in Commissione Agricoltura alla risoluzione sull’apicoltura della Sen. Donatella Albano del Partito Democratico che chiede un concreto impegno al Governo affinché l’apicoltura amatoriale sia tutelata e incentivata, sia in un ottica di salvaguardia della biodiversità che di contrasto alle specie dannose invasive come l’Aethina Tumida e la vespa velutina.
“Dopo aver audito in commissione le principali sigle delle associazioni del comparto agricolo e apistico, e data la fondamentale importanza degli insetti impollinatori quali le api per lo sviluppo del settore
agroalimentare e la tutela dell’ecosistema” afferma la Senatrice ligure, “è necessario che il Governo sostenga l’apicoltura amatoriale e dei piccoli imprenditori, tramite strumenti a favore del consolidamento del reddito, semplificando l’accesso, l’iscrizione e le comunicazioni all’anagrafe apistica, superando le difformità regionali, rendendo agevole l’accesso ai farmaci veterinari per la cura delle api e favorendo il ricambio generazionale, prevedendo anche la possibilità di un’esenzione fiscale per gli allevamenti di ridotte dimensioni”.
La risoluzione prevede inoltre l’impegno a sostenere la ricerca pubblica per la tutela del settore apistico rispetto a emergenze sanitarie, ai predatori e ai parassiti come Vespa Velutina e Aethina Tumida, al rinnovo delle attrezzature per i piccoli allevamenti e a costituire un tavolo di confronto tra apicoltori, consumatori e ricercatori finalizzato alla tutela e valorizzazione del miele italiano.