Savona Sport

Legino, Tobia squalificato sei giornate!

Savona. Stangata del Giudice Sportivo sull’allenatore del Legino Fabio Tobia. In seguito all’espulsione nella gara di domenica scorsa sono state ben sei le giornate di squalifica inflitte. Per lui, campionato finito. Queste le motivazioni contenute nel comunicato ufficiale:
Allontanato al 45’ p.t. per proteste, alla notifica del provvedimento disciplinare apostrofava l’arbitro ed un assistente con plurime e reiterate espressioni gravemente minacciose ed irriguardose. Al termine del primo tempo, dopo essersi posizionato al di fuori del recinto di giuoco, rivolgeva alla terna, urlando, ulteriori frasi minacciose. Pertutta la durata del secondo tempo, indirizzava all’arbitro frasi gravemente ingiuriose ed utilizzava, contestualmente, espressioni blasfeme. Al termine della gara, apostrofava la terna arbitrale con ulteriori locuzioni minacciose.
La sanzione deve essere applicata in misura superiore al minimo edittale, nel caso di specie, sia per la reiterazione delle condotte ingiuriose e minacciose perpetrate nei confronti della terna, e dell’arbitro in particolare, sia per il ripetuto utilizzo di espressioni blasfeme, sia per l’arco di tempo, in vero di notevole entità, in cui tale contegno è stato tenuto.”
Il diretto interessato ha già annunciato ricorso presso la Corte di Appello territoriale della FIGC in quanto i motivi che hanno portato alla squalifica contenuti nel referto redatto dall’arbitro non sarebbero, sempre secondo il tecnico, veritieri e comunque ingigantiti rispetto a quanto accaduto.

Informazioni sull'autore del post