Economia In Primo Piano Savona

Da gennaio tassa di soggiorno a Savona

Savona. Dal 1° gennaio entrerà in vigore la tassa di soggiorno, nonostante le rimostranze delle associazioni degli albergatori.
Le tariffe saranno differenziate: chi soggiornerà in un alberto a 4 o 5 stelle pagherà l’importo più alto ossia 2 euro a persona; per gli hotel a 3 stelle si scende ad 1,50.
Chi invece sceglierà un albergo a 2 stelle o un bed and breakfast o un agriturismo, la tassa sarà di 1,30 euro.
Un euro a notte sempre per persona invece per coloro che si recheranno negli hotel ad 1 stella, nei bed and breakfast di classe inferiore o in qualsiasi altra struttura ricettiva compresi gli appartamenti ammobiliati gestiti in forma non imprenditoriale.
Esenti i bambini sotto i 6 anni ed altre categorie di persone come i soggiornanti per motivi sanitari o umanitari.
Tariffazioni articolate sono previste per roulotte e camper.
La tassa sarà applicata per le prime 5 notti di pernottamento.
Prevista per questo primo anno, l’esenzione del pagamento per le strutture ricettive nel mese di gennaio ed una riduzione per quello di febbraio.
Le somme che il Comune incasserà saranno destinate ad interventi turistico-culturali.

Informazioni sull'autore del post