Albenga Cronaca In Primo Piano

Cocaina e clandestini, Albenga blindata dai carabinieri

Albenga. L’attività di oggi, svolta dai militari della Compagnia Carabinieri di Albenga, da equipaggi della confinante Compagnia Carabinieri, giunti di rinforzo, dalle unità cinofile antidroga in forza al Nucleo Carabinieri Cinofili di Villanova d’Albenga, e dal supporto aereo fornito dall’elicottero del 15° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Villanova, ha portato all’identificazione di 90 persone, di cui 65 straniere, predisponendo una cintura di sicurezza costituita da ben 11 posti di controllo intorno alla città di Albenga, da una Stazione Mobile che presidiava piazza del Popolo e forniva appoggio alle pattuglie a piedi nei vicoli del centro storico, mentre il velivolo dell’Arma controllava la zona lato mare e le campagne dell’entroterra sorvegliando le abitazioni più isolate.
Controllati veicoli e passeggeri nei posti di controllo predisposti in regione cavallo, nel lungocenta Dante Alighieri, in via Trento, in piazza del Popolo, a Porta Mulino, a Porta Torlaro, in viale Pontelungo, in via Fratelli Viziano e in via Dalmazia. Controllati 3 locali pubblici con i cani antidroga: il “Piccolo Bar” di via F.lli Viziano, il Centro Scommesse Punto Snai di via Carlo Forte e il “Café Mirage” in viale Pontelungo. Durante tale controllo, al Bar Mirage di viale Pontelungo è stato possibile recuperare una dose di cocaina rinvenuta nella disponibilità di un cliente nordafricano che veniva sorpreso dai militari mentre correva ai servizi igienici del locale nel vano tentativo di disfarsi della dose, poi sequestrata dai Carabinieri.
Il cittadino marocchino, risultato incensurato, verrà segnalato alla Prefettura quale assuntore. L’esercizio pubblico era già stato colpito recentemente da provvedimento sospensivo della licenza di P.S. disposta dal Questore di Savona.

Informazioni sull'autore del post