Cronaca

Sospetto omicidio di Vercelli, altri particolari

Una donna di 81 anni, Franca Ranghino è stata trovata morta in una villa di Vercelli dalla figlia Cristina Carenzo di 45 anni.
Il corpo dell’anziana donna è stato trovato nell’ingresso dell’abitazione con diverse ferite ed ecchimosi.
La figlia delle donna deceduta si era trasferita a vivere con l’anziana genitrice e lavorava come commercialsita nello studio del padre a Vercelli. Poco dopo la morte del padre, lo studio era stato chiuso e pare che la figlia non lavorasse più.
Il marito della figlia, dalla quale è separato, attualmente vive con il figlio ad Albissola.
La Carenzo è stata trattenuta diverse ore negli uffici della Questura per ricostruire i fatti e gli inquirenti hanno stabilito che la figlia avrebbe avuto una furibonda lite con la madre tanto da picchiarla violentemente. Da qui il sospetto di omicidio.
Cristina Carenzo che non ha confessato il delitto, è stata sottoposta a fermo di pg.
Sarebbero stati decisive le testimonianze dei vicini dell’anziana che hanno riferito di aver udito un acceso litigio.
Sul portone d’ingresso non c’erano segni di effrazione e le indagini proseguono nel massimo riserbo.
 
Immagine di repertorio (poliziadistato.it)

Informazioni sull'autore del post