Attualità Savona

Pasa (CGIL): “Crisi del comparto vetro in Valbormida mette a rischio centinaia di lavoratori”

“Crisi del comparto vetro in Val Bormida: se non risolta, a rischio centinaia di occupati e l’impoverimento di tutta la provincia”.Lo afferma in una nota, Andrea Pasa, segretario generale della Cgil Savona.

“Eppure, fino a poche settimane fa, c’era chi sosteneva che la Liguria e la provincia di Savona erano la nuova ‘Silicon Valley’. Forse aveva azzardato un pochino, perché tra crisi industriali non risolte (Sanac, Funivie e Piaggio) e l’assenza totale di politiche industriali, la situazione nella nostra regione e in provincia è estremamente preoccupante. La politica regionale e nazionale è latitante sulle politiche industriali. Sono estremamente preoccupato per ciò che sta accadendo all’industria savonese. È la fotografia della latitanza di Regione Liguria e del Governo sulle politiche industriali che rischiano di cancellare una parte importante dell’apparato produttivo della nostra provincia, facendo precipitare l’intero territorio nella povertà economica, sociale e produttiva. Non ci rassegniamo a denunciare l’immobilismo della politica e, molte volte, delle imprese che spolpano tutto il possibile e poi, alle prime avvisaglie, gettano la spugna. Per questo sono necessarie politiche industriali serie, concrete e soprattutto urgenti, così come scelte di politica industriale, socio-sanitarie ed infrastrutturali, assenti o profondamente sbagliate quando si parla della provincia di Savona. Ora è necessaria una presa di posizione forte delle istituzioni locali, così come ha iniziato a fare l’amministrazione di Carcare oggi, incontrando sindacati e lavoratori, a difesa dell’industria valbormidese, di centinaia di posti di lavoro di qualità e, più in generale, per il futuro dell’entroterra savonese, sempre più messo all’angolo da scelte delle politiche profondamente sbagliate”, conclude Pasa.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *