Economia Genova

Ortofrutta e logistica, decolla l’alleanza tra i Centri Agroalimentari di Genova e Madrid

Un protocollo funzionale alla creazione di sinergie tra le aziende italiane e spagnole, che compongono entrambe le piattaforme, lavorando su modelli di business e di diverso posizionamento rispetto ai principali mercati internazionali per la fornitura, la vendita e l’esportazione di prodotti programmando la partecipazione congiunta a fiere e visite reciproche nei diversi mercati e territori e investendo sulla digitalizzazione dei servizi che entrambi i Centri Agroalimentari forniscono ai propri clienti, riammodernando i processi commerciali, finanziari e logistici, promuovendo le due piattaforme come punti di riferimento di qualità e servizio nei settori della commercializzazione, distribuzione e logistica dei prodotti alimentari freschi in generale e dell’ortofrutta in particolare.

 

Sono questi i dettagli dell’accordo siglato oggi da Davide Falteri, consigliere delegato del Comune di Genova in materia di nuovi insediamenti sul territorio, che nei mesi scorsi a Madrid a Fruit Attraction, l’altra grande fiera dell’ortofrutta, aveva fatto incontrare le due società presso lo stand di Fedagro-Confcommercio, l’associazione nazionale che riunisce gran parte degli operatori dell’ortofrutta.

 

«Genova e Madrid sono due città che lo scorso anno hanno deciso di intraprendere un percorso insieme di sviluppo di nuove opportunità. – spiega Davide Falteri – L’accordo siglato tra Sgm e Mercamadrid è la testimonianza diretta di uno slancio sempre più internazionale della nostra città di Genova. Il settore agroalimentare è uno dei settori trainanti delle economie spagnole e italiane ed è importante aver favorito la creazione di questa sinergia. Ci tengo a ringraziare Marina Ruiz, responsabile dell’ufficio Promozione e Attrazione Investimenti Esteri di Ice presso l’Ambasciata italiana di Madrid per il fondamentale lavoro di supporto».

 

Una collaborazione che ha già dato i suoi frutti visto che le aziende dei due Centri Agroalimentari hanno già svolto a Berlino, nel corso della prima giornata della fiera, diversi incontri B2B sia allo stand della Regione Liguria dove è presente il Centro Agroalimentare di Genova sia allo stand di Mercamadrid.

 

«L’accordo consentirà lo sviluppo di attività congiunte per potenziare le relazioni commerciali e logistiche tra i due mercati – spiega Mercamadrid – Questo traguardo consolida e formalizza la collaborazione e le sinergie individuate da entrambi i mercati sin dai loro primi contatti, guidati da ICE (Italian Trade Agency dell’Ambasciata d’Italia) e Madrid Foro Empresarial nell’ambito di Fruit Actress, tenutosi nell’ottobre 2023».

 

«Da Genova sono partiti quest’anno per Berlino 15 operatori del nostro Centro Logistico. Un segnale che certifica la volontà di puntare sull’internazionalizzazione da parte delle nostre imprese – sottolinea Giambattista Ratto, amministratore delegato di Società Gestione Mercato – Questo accordo con Mercamadrid rappresenta per le nostre aziende un volano straordinario per integrare con altre realtà spagnole le politiche commerciali e la catena logistica che oggi rappresenta l’elemento che fa la differenza competitiva all’interno della filiera agroalimentare europea».

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *