Attualità Savona

Savona, mercoledì la consegna dei lavori per la realizzazione del secondo lotto della Piscina Zanelli

Mercoledì 24 maggio avverrà la consegna dei lavori per la realizzazione del secondo lotto della Piscina Zanelli. La prima fase prevede una serie di analisi del terreno propedeutiche all’avvio del cantiere.

“Proseguiamo spediti per arrivare alla realizzazione del secondo lotto che è un obiettivo che l’Amministrazione si è data fin dal suo insediamento e che, una volta completato ci consegnerà un impianto moderno, degno della città al primo posto nella classifica del Sole 24 ore 2022 per la pratica degli sport natatori – dichiara l’Assessore allo sport Francesco Rossello – Il progetto verrà finanziato in gran parte dal PNRR che, come noto, ha vincoli e tempistiche molto stringenti. Anche in questo caso la data di apertura del cantiere è stata dettata da questa tabella di marcia. E’ doveroso ringraziare i funzionari del Comune che, fino ad ora, sono riusciti a rispettare i tempi imposti dal bando”.

“L’apertura e la gestione del cantiere comporteranno disagi, va detto chiaramente – prosegue l’Assessore – Disagi che cercheremo di gestire con la Rari Nantes Savona che ringraziamo fin da ora della disponibilità. Siamo certi, comunque, che i savonesi capiranno che i disagi non sono fini a se stessi, ma sono funzionali alla realizzazione del raddoppio della piscina”.

L’area del cantiere occuperà la zona, utilizzata fino ad oggi come parcheggio riservato agli utenti della piscina. Per un caso, che non è dovuto a una scelta dell’amministrazione ma alle tempistiche PNRR, in concomitanza con la consegna lavori si svolgerà il Campionato Italiano Estivo Juniores di Nuoto Sincronizzato che vedrà la partecipazione di 400 atlete provenienti da tutta Italia.

L’evento comincerà mercoledì 24 maggio e terminerà domenica 28. Inoltre, sempre il 24, si disputerà Gara 2 valevole per la Finale 5°/6° posto dei Play off di Pallanuoto di Serie A 1 tra Savona e Trieste, per la quale è prevista grande affluenza di pubblico.

“Vista l’eccezionalità dell’evento, con la previsione di arrivo di diversi pulmini di atlete, da mercoledì a domenica riserveremo un’area del parcheggio pubblico per la manifestazione e così faremo ogni volta che si svolgerà una manifestazione di carattere nazionale o internazionale – prosegue Rossello – Relativamente ai parcheggi, l’obiettivo è quello di trovare una soluzione permanente. Il parcheggio del Sacro Cuore è, ovviamente, una soluzione che stiamo monitorando, ma che è strettamente legata alla vicenda di Ata e non è realizzabile nel breve periodo. L’obiettivo è comunque quello di trovare una soluzione transitoria a breve e medio termine che limiti il disagio tanto ai fruitori della piscina quanto ai residenti e ai frequentatori dei bagni marini”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *