Albisola Attualità Savona

Savona, accordo tra la Capitaneria di Porto e l’istituto comprensivo della Albisole per il progetto “SEzione Blu”

È stato stipulato questa mattina l’accordo di collaborazione tra la Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Savona e l’Istituto Comprensivo delle Albisole, finalizzato a riattivare il progetto “Sezione Blu” a favore degli studenti.

L’accordo prevede la programmazione di una serie di attività, che vedrà il coinvolgimento diretto e organizzativo del personale della Capitaneria, quali conferenze sui principali compiti del Corpo e sulla sicurezza della navigazione, una visita presso il porto mercantile di Savona con il Nostromo del porto, incontri didattici con i piloti, gli ormeggiatori e il personale del servizio di rimorchio, una lezione presso il mercato ittico e altre attività legate all’antinquinamento marino e alla tutela dell’Area marina protetta di Bergeggi.

Dopo gli ultimi due anni in cui la pandemia ha rallentato e notevolmente ridotto la possibilità della scuola media di Albisola Marina di organizzare attività in collaborazione con Enti e Autorità legate all’ambiente marino e portuale a favore dei propri studenti, previste dal particolare piano di studi triennale dell’offerta formativa, in data odierna presso la sede della Capitaneria è stato siglato dal Comandante della Capitaneria di Porto di Savona C.V. Giulio Piroddi e dalla dirigente scolastica dottoressa Rosalba Malagamba l’accordo di collaborazione per la “Sezione Blu”, finalizzato a favorire la diffusione della cultura marittima e la conoscenza degli usi civici del mare.

Tale progetto è stato promosso dall’Istituto nel 2014 e da allora ha visto una sempre più ampia partecipazione da parte degli studenti iscritti e coinvolgimento di enti e lavoratori appartenenti al cluster marittimo.

L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di trasmettere ai giovani la cultura del mare e sensibilizzarli alla tutela dello stesso, attraverso attività che permettano loro di conoscere da vicino le diverse realtà legate al porto, alla pesca e alla navigazione, attraverso un utilizzo sostenibile delle risorse e, allo stesso tempo, fornire anche una visione concreta ai fini dell’orientamento sui percorsi di studio in ambito marittimo.

Aderendo al progetto, la Capitaneria, nell’ambito delle proprie specifiche attribuzioni in materia, si è impegnata con rinnovato entusiasmo a fornire il proprio supporto tecnico, organizzativo e istituzionale al fine di perseguire gli obiettivi formativi di questa preziosa iniziativa.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *