Cronaca Savona

Savona, rubano un cellulare, del vino e aggrediscono un poliziotto: arrestati due maghrebini

Violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e furto aggravato. Sono i reati di cui dovranno rispondere due cittadini di origine magrebina arrestati dagli agenti delle Volanti della Polizia impegnati nella serata di ieri nei servizi di prevenzione e di controllo del territorio della Questura attivati nelle varie aree del capoluogo.

Intorno alle 20.30 è giunta sul numero di emergenza 112 la segnalazione del furto di un cellulare da parte di due individui, sottratto dalla tasca di un ragazzo. Arrivati sul posto, vicino al centro commerciale di via Cimarosa, i poliziotti hanno fermato due sospettati trovandoli in possesso del telefonino in questione. I due, inoltre, sono stati trovati in possesso di alcune bottiglie di vino, poi risultate sottratte poco prima ad un supermercato delle vicinanze.

Condotti in Questura, i due hanno tenuto un atteggiamento ostile e aggressivo nei confronti degli operatori di Polizia che a fatica sono riusciti a contenerli, causando anche lesioni a un agente.

Dai riscontri effettuati è emerso che i due stranieri erano già stati denunciati all’Autorità Giudiziaria sabato sera, da un altro equipaggio della Volante, con le accuse rispettivamente di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e inosservanza della normativa sull’immigrazione.

Gli arrestati, dopo gli atti di rito, sono stati posti a disposizione della Magistratura.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *