Cronaca Genova In Primo Piano

Genova, muore a 96 anni e lascia in beneficienza un patrimonio di 25 milioni di euro

Marisa, ex professoressa di lettere scomparsa a 96 anni, ha donato 25 milioni di euro, su un patrimonio stimato in 40 milioni, in beneficenza, tra istituzioni, associazioni e onlus, anche di Genova, la sua città. In particolare 10 milioni tra l’ospedale Galliera e il Gaslini, da destinare alla ricerca e all’acquisto di nuove apparecchiature. E’ scomparsa il 9 dicembre scorso dopo aver preparato ogni cosa, persino il proprio necrologio. Vi salutava gli affetti di sempre, ringraziava i medici, e ricordava “la lunga schiera” di ex allievi. In particolare sono 16 gli enti a cui ha lasciato importanti somme di denaro. La villa nella quale viveva verrà messa all’asta e il ricavato andrà al Galliera. Tra glialtri enti beneficiari: Amnesty International, Amici senza frontiere, Save the Children, Fondazione Don Carlo Gnocchi, Associazione italiana Amici di Roul Follereau, Lega del Filo d’oro, Suore missionarie della carità opera Madre Teresa di Calcutta, Piccole suore dei poveri, Fondazione Opera S.
Francesco dei Poveri, Associazioni Missioni Don Bosco e Opera d’Assistenza ‘Progetto sorriso nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *