Cronaca In Primo Piano

Coronavirus, Toti: “Ai cittadini chiediamo solo di restare a casa, il che non vuol dire che non si possa andare a trovare qualcuno o andare a fare la spesa”

“Con l’ordinanza di Halloween abbiamo chiuso bar e ristoranti, con un danno economico per le categorie gigantesco, con il primo obiettivo di contenere i contagi che sono funzione diretta dei contatti sociali. Ai cittadini chiediamo solo di restare a casa, il che non vuol dire che non si possa andare a trovare qualcuno, prendere una pizza da asporto o andare a fare la spesa in un supermercato h24: si può fare tutto questo senza bighellonare, senza assembrarsi per strada in gruppi”

Sull’organizzazione sanitaria: “Il reparto di terapia intensiva che abbiamo inaugurato a Sanremo fa parte del piano incrementale su cui tutte le asl stanno lavorando, è stato costruito in un mese di tempo e sarà già aperto domani. La situazione in Liguria oggi è questa: 52 terapie intensive su 1000 letti di media e bassa intensità. Per dare un raffronto con il pieno dell’emergenza, il 2-3 aprile i posti letto di media e bassa intensità erano circa 1400, le intensive sfioravano le 200, segno che la capacità di diagnosi precoce e di cura è migliorata moltissimo. Sta andando avanti il piano non indolore di preparazione di 500 posti di bassa intensità per essere pronti a un afflusso straordinario di pazienti nei pronto soccorso”

“Stiamo attivando tutte le strutture covid hub con cui si possono liberare letti nei reparti ospedalieri: saranno almeno 247 letti nella città metropolitana di Genova che ruoteranno su 7 strutture (non quelle gestite dalla Protezione Civile per l’isolamento, ma altre gestite dal mondo sanitario e in filiera con i nostri ospedali): a questi si aggiungono circa 50 posti letto nell’imperiese, 83 nel savonese e 70 al Mazzini della Spezia. Abbiamo inoltre il contributo della medicina territoriale: a questo proposito sono contento che la Conferenza Stato Regioni abbia ratificato l’accordo con i medici di medicina generale prendendo a modello il caso Liguria”.

https://www.facebook.com/1419354464978596/videos/1532362816957761/?so=channel_tab&rv=all_videos_card

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *