Varazze

Tre nuovi arresti per l'Arma dei carabinieri nel Savonese

Albisola. I carabinieri della Stazione di Albisola, hanno arrestato D.M.S. 27enne, migrante della Guinea, irregolare sul territorio nazionale.
In questi giorni, lo straniero si aggirava per le vie di quel centro cittadino, chiedendo ai vari commercianti di bar e negozi di consumare cibi e bevande senza pagare il dovuto, tanto che una pattuglia dei Carabinieri di un Comune limitrofo, notando la situazione di quell’uomo gli aveva offerto un panino e dell’acqua, ma non contento del pasto, con disprezzo verso i militari, lanciava per terra quanto offertogli. Nella giornata di ieri, D.M.S. si è ripresentato per l’ennesima volta presso un Bar di Albisola Superiore, con l’intento di consumare del cibo e delle bevande senza pagare, ma il titolare stanco delle sue arroganti e continue richieste, rifiutava di offrirgli del cibo, visto il diniego, lo straniero si è scatenato con violenza bestiale fisica e verbale contro il titolare e la sua convivente, lanciandogli a dosso una sedia di metallo e colpendolo alla spalla, successivamente refertato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Savona, veniva dimesso con una prognosi di giorni 25 s.c. Prontamente intervenivano i Carabinieri allertati dai passanti, che fermavano l’uomo e lo portavano in Caserma per gli accertamenti del caso; lo stesso una volta all’interno dello stabile, diceva di aver agito per fame, per cui i militari operanti si prodigavano a preparargli del cibo, ma questo in maniera sfacciata, in sfregio al gesto di umanità dei Carabinieri, lanciava il cibo per terra, rifiutandolo, asserendo di pretendere un pasto caldo e completo. L’uomo vistosi oramai, nelle mani dei militari, li aggrediva verbalmente e fisicamente colpendoli con violenza ma venendo prontamente bloccato, per cui si procedeva all’arresto per rapina e lesioni personali verso il titolare del bar e resistenza a P.U., L’arrestato è stato trasferito nella camera di sicurezza della Caserma di Savona per il successivo processo con il rito per direttissima nella mattinata di lunedì.
I carabinieri della Stazione di Varazze e del locale Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Savona hanno arrestato B.G. 36enne, varazzino; D.L.26enne, torinese; in quanto, i giovani infastiditi dai controlli dei militari, a seguito di vari interventi effettuati nel centro cittadino di Varazze e nel locale denominato “Circolo il Centro del Biliardo” corrente in Savona, su richiesta di privati cittadini a causa delle continue liti, provocando il disturbo della quiete pubblica, hanno aggredito verbalmente e fisicamente con calci e pugni i Carabinieri intervenuti per riportare la calma.
Gli arrestati sono stati trasferiti, il primo presso la propria abitazione e il secondo custodito nella camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Savona, in attesa del processo con rito per direttissima previsto lunedì mattina.
Salgono così a tre le persone arrestate nel giro di poche ore dai carabinieri della Compagnia di Savona, grazie anche ad un dispositivo di prevenzione crimini, rafforzato ancor di più nei week end.
Savona, 23/10/2016.

Informazioni sull'autore del post