Cultura e Spettacoli Genova

Genova è tappa di “48 ore a….” il progetto di Lonely Planet

Genova è parte della collezione di “48 ore a…”, il nuovo format realizzato da Lonely Planet Italia, che propone un suggestivo viaggio online attraverso le città d’arte, i borghi e le isole italiane.

Da lunedì 3 a giovedì 6 maggio su lonelyplanetitalia.it/48ore e sui canali social della piattaforma saranno in evidenza i contenuti relativi alla Superba: articoli, fotografie e un video prodotto per l’occasione, arricchito da consigli di viaggio di genovesi che suggeriscono itinerari ed esperienze autentiche, utili per godersi una vacanza nella nostra città.

«Apprezzo molto l’interesse che Lonely Planet sta dedicando a Genova già da due anni, prima con la guida Genova e il Tigullio, presentata nel 2020, ora con il nuovo progetto “48 ore a…”, un format che invita a scoprirne gli angoli anche meno noti lungo un itinerario di due giorni, tanto intenso quanto affascinante – commenta l’assessore al Turismo del Comune di Genova Laura Gaggero – Questa proposta nasce in un momento storico nel quale il desiderio di ricominciare a viaggiare diventa sempre più forte. Noi siamo pronti ad accogliere tutti coloro che, per turismo o lavoro, desiderano venire a conoscere la nostra città e, proprio come il brand di guide turistiche più celebre al mondo, continuiamo a lavorare con grande passione offrendo sempre nuovi spunti e proposte per conoscere e sorprendersi, con sguardo curioso e attento all’autenticità».

«Riempie di orgoglio sapere che il capoluogo della nostra regione sia entrato nel novero delle bellezze scelte da una pubblicazione così importante e prestigiosa come la guida Lonely Planet – dichiara l’assessore al Turismo di Regione Liguria Gianni Berrino – Gli articoli, le fotografie e soprattutto il video rendono pienamente l’idea di cosa sia Genova: sono sicuro che invoglieranno moltissimi turisti a venire a visitare la città».

«Lonely Planet ha raccontato Genova in un modo insolito – aggiunge il segretario generale della Camera di Commercio Maurizio Caviglia – puntando i riflettori su scorci poco conosciuti del quartiere del Carmine, sulle tante botteghe storiche dei carruggi, sulle ricette del pesto diverse di famiglia in famiglia. E l’idea delle 48 ore da trascorrere a Genova si sposa alla perfezione con la promozione delle due notti che lanciamo proprio oggi, insieme al Comune di Genova e alle associazioni degli albergatori».

Il video dedicato a Genova è stato realizzato lo scorso febbraio e riassume le varie anime della nostra città: un percorso lungo il mare, dai borghi marinari da Nervi a Boccadasse fino ad arrivare al Porto Antico e alla Lanterna, illustrati attraverso i ricordi di Matteo Mangili, autore di Lonely Planet e genovese di origine; il centro storico, con i suoi caruggi, le sue piazzette caratteristiche, i panni stesi ad asciugare, le botteghe storiche, esplorate in compagnia di Beatrice D’Oria, giornalista di Il Secolo XIX. Non poteva mancare un accenno al re indiscusso della cucina genovese: il pesto, insieme a Roberto Panizza promotore del Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio.

Le altre tappe del tour attraverso le bellezze d’Italia, iniziato da qualche settimana, sono Roma, Taranto, Gorizia, Capri, Torino, Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *