Attualità In Primo Piano Savona

Regione Liguria, continua senza sosta il lavoro di difesa del suolo: stanziati 32 milioni per interventi strutturali: al Savonese andranno 9 milioni e mezzo di euro

Approvato da Regione Liguria il Piano da oltre 32 milioni di euro, di cui 30 di finanziamento regionale, per la difesa del suolo. La programmazione regionale prevede su tutto il territorio ligure investimenti sui rii, con opere di manutenzione e di difesa del suolo.
Sotto la regia del presidente ad interim Alessandro Piana e dell’assessore Giacomo Giampedrone, con il supporto del capogruppo Alessandro Bozzano impegnato soprattutto nell’individuare le criticità in Provincia di Savona, è così stato definito un Piano d’intervento tra manutenzioni e messa in sicurezza che mira alla resilienza del territorio per ogni provincia ligure.
Saranno oggetto di manutenzione 25 criticità.
I fondi saranno così ripartiti:
Città Metropolitana di Genova: 15 mln di euro, Provincia di Savona: 9 mln e mezzo di euro, Provincia di La Spezia 3 mln e mezzo di euro, Provincia di Imperia: 2 mln e mezzo.

In particolare nel savonese si prevedono interventi ad Andora per 549mila euro per l’arginatura del rio Duomo, ad Altare per la sistemazione idraulica di parte del fiume Bormida di Mallare arriverà un finanziamento da 760mila euro, un milione e mezzo è destinato a Cairo Montenotte per la formazione di nuove arginature a monte e a valle del ponte stradale in località Mazzucca. A Noli è prevista la rinaturalizzazione dell’alveo del rio Noli a seguito dello spostamento della viabilità con adeguamento delle sezioni di deflusso per quasi un milione di euro, a Savona si procederà con la mitigazione del rischio idraulico del torrente Letimbro con 926mila euro. A Villanova d’Albenga per 950mila euro di investimento si procederà con la messa in sicurezza idraulica del torrente Lerrone, zona centro storico, opere di manutenzione straordinaria e completamento degli argini. A Borghetto Santo Spirito arriveranno circa 2 milioni per i lavori di arginatura del torrente Varatella tra il lotto ultimato fino alla caserma dei Carabinieri. A Quiliano con circa 2 milioni si intende procedere alla mitigazione del rischio idraulico del rio Pilalunga.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *