Alassio Attualità

Alassio, il via al ripascimento delle spiagge

Con deliberazione di Giunta Comunale di ieri, martedì 11 giugno, è stata autorizzata l’esecuzione del ripascimento stagionale dell’arenile di Alassio, con le modalità previste per questo tipo di intervento, ovvero con l’apporto di sabbia – proveniente da cava terrestre – entro e non oltre i 10 metri cubi per metro lineare di spiaggia.

Il Comune di Alassio si farà carico dei costi dell’intervento per quanto riguarda i tratti di spiaggia libera, mentre è demandata ai gestori dei singoli stabilimenti la scelta di aderire a proprie spese al ripascimento stagionale dei tratti di arenile di rispettiva competenza. Il tecnico incaricato dal Comune di Alassio quale progettista dell’intervento è l’Arch. Leonardo Ravotti. Il ripascimento stagionale avverrà a partire dai prossimi giorni e i lavori si svolgeranno durante le ore notturne, con l’obiettivo di creare il minor disagio possibile a cittadini, turisti e gestori delle attività collocate lungomare.

“La nostra Amministrazione Comunale – dichiara l’assessore al Demanio del Comune di Alassio Rocco Invernizzi – ha deciso di autorizzare questo ripascimento stagionale con l’obiettivo di contrastare la riduzione della profondità dell’arenile causata dalle recenti mareggiate, andando incontro alle necessità dei gestori degli stabilimenti balneari e degli albergatori, che si trovano oggi in difficoltà a rispondere alle richieste dei propri clienti. Il prossimo anno sarà invece possibile superare una volta per tutte questo problema, procedendo nell’ulteriore azione di ripascimento strutturale e di prolungamento, in versione soffolta, del pennello Ferrando, con il contributo di 3.500.000 Euro erogato dal Dipartimento Ambiente e Protezione Civile della Regione Liguria”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *