Economia Savona Vado Ligure

Porti di Savona e Vado, la preoccupazione del territorio: “Progetti e pratiche devono andare avanti”

Forte preoccupazione per un’azione amministrativa che nelle ultime settimane è
rallentata: è il contenuto di una lettera firmata da Provincia e Comune di Savona, da tutti i Rappresentanti della Portualità Savonese (dalla Sezione Terminalisti dell’Unione Industriali a Isomar fino all’Unione Utenti Porto) e dai Sindacati che è stata indirizzata al Commissario Straordinario, Paolo Piacenza.
La missiva è il risultato di riunioni e confronti che si sono tenuti nei giorni scorsi tra tutti i rappresentanti del mondo del porto savonese, durante le quali è stato condivisa in maniera compatta una forte preoccupazione per la fase che sta attraversando l’Autorità di Sistema Portuale e gli effetti che questa potrebbe produrre sulla gestione del porto.
Tutti i soggetti hanno deciso di parlare con una sola voce attraverso la lettera nella quale, pur nel rispetto dei ruoli istituzionali e pur comprendendo la giusta cautela dettata dal particolare momento, si chiede di tenere nella giusta considerazione le necessità dello scalo di Savona e Vado evitando un’ingiustificata dilazione dei tempi anche rispetto a pratiche importanti e urgenti già istruite a suo tempo dagli uffici per interventi di breve e di medio termine.

Oltre ai progetti di lungo periodo, come la totale messa in funzione di Funivie, che restano cruciali per le prospettive di sviluppo del Porto, nonché per la sua accessibilità e per l’interazione tra porto e città, ci sono anche attività urgenti che garantiscono la continuità operativa, per le quali i lavori preparatori degli uffici necessitano per essere portati avanti dei dovuti passaggi deliberativi.
Nella lettera si sottolinea anche il fatto che il territorio e gli operatori tutti ritengono
importante preservare il modello concertativo e di confronto che, sposato dalla stessa Autorità Portuale anche attraverso le ultime delibere sull’articolazione degli uffici locali, ha consentito agli scali di Savona Vado di perseguire ottimi risultati e immaginare sviluppi utili, significativi e complementari per l’intero Sistema portuale del Mar Ligure Occidentale

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *