Attualità Genova

Treni, lavoro al nodo di Genova: fine settimana con modifiche alla circolazione

In arrivo un fine settimana di modifiche alla circolazione ferroviaria per consentire  gli interventi di potenziamento infrastrutturale nell’ambito del Progetto Unico Terzo Valico/Nodo di Genova per la realizzazione dei due nuovi binari tra Genova Piazza Principe e Brignole, dei due nuovi binari tra Genova Voltri e Genova Sampierdarena, oltre al varo dell’impalcato del nuovo viadotto di accesso al bacino portuale di Genova Voltri.

Per consentire le attività programmate da Rete Ferroviaria Italiana (società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS) sarà necessario interrompere la circolazione in alcune tratte, nel dettaglio:

– dalle ore 00.01 di sabato 1 alle ore 21.00 di domenica 2 giugno su due dei quattro binari tra Genova Piazza Principe e Genova Brignole e sui binari 9, 10, 12, 13 e 14 di Genova Brignole;

– in orario notturno dalle ore 23.00 alle 5.30 delle notti da martedì sera a sabato mattina in ambito Genova Voltri per tutto il mese di giugno.

Inoltre, per permettere l’esecuzione degli interventi a cura dell’Autorità di Sistema Portuale, la circolazione ferroviaria sarà sospesa dalle ore 22.20 di sabato 1 alle 06.20 di domenica 2 giugno anche nella tratta Genova Voltri – Bivio Castelluccio.

– Le interruzioni comporteranno modifiche alla circolazione ferroviaria sulle linee che collegano Genova a: Novi Ligure, Acqui Terme, Arquata Scrivia, Torino e in tutto il Nodo di Genova, con cancellazioni, limitazioni, anticipi o posticipi degli orari. Per alcuni collegamenti sarà attivo un servizio con bus.

I posti disponibili sui bus in circolazione, che aumenteranno i loro tempi di percorrenza in relazione anche al traffico stradale, possono essere inferiori rispetto al normale servizio offerto, si consiglia pertanto di valutare la ripianificazione del proprio viaggio. I canali di acquisto di Trenitalia sono aggiornati con il programma straordinario di treni e bus.

Queste modifiche alla circolazione sono necessarie per la realizzazione del progetto Quadruplicamento Genova Voltri – Genova Sampierdarena e del progetto Sestuplicamento Genova Principe – Genova Brignole, il quale prevede il prolungamento delle gallerie esistenti Colombo e S. Tomaso con i futuri nuovi marciapiedi di Genova Brignole, di cui uno di interscambio con la linea metropolitana, che consentirà di eliminare le attuali interferenze all’interno delle gallerie, incrementare l’offerta di trasporto e la frequenza dei treni regionali e metropolitani, e migliorare la gestione della circolazione con l’ausilio di nuove tecnologie

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *