Alassio Attualità

Alassio, il sindaco scrive a RFI per chiedere la chiusura notturna della stazione ferroviaria

Il sindaco di Alassio, Marco Melgrati, ha inviato una lettera a RFI per chiedere la chiusura notturna della stazione ferroviaria di Alassio a seguito della complessa situazione che si presenta nella sala d’aspetto e nell’atrio durante le ore notturne, dove risultano in aumento le persone che bivaccano e trascorrono la notte.

Il primo cittadino, nella stessa lettera, chiede inoltre se esiste un cronoprogramma per la realizzazione definitiva e la messa in servizio dei due ascensori per disabili all’interno della stazione.

“A seguito della situazione sempre più difficile legata alle problematiche estive di ordine pubblico, mi rivolgo a Voi nella speranza di poter risolvere la complessa situazione notturna che si presenta all’interno dei locali della stazione ferroviaria. Purtroppo, come ogni anno in questo periodo, risultano in aumento le persone che bivaccano e trascorrono la notte all’interno dei locali della stazione ferroviaria di Alassio, come la sala d’aspetto e l’atrio”.

“Si tratta sempre di pericolosi assembramenti, non solo di persone senza fissa dimora, ma anche di soggetti dediti ad attività illecite. Chiedo, pertanto, la chiusura dei locali della stazione ferroviaria di Alassio nella fascia oraria notturna compresa tra la fermata dell’ultimo treno della sera e quella del primo treno del mattino. Chiedo inoltre se esiste un cronoprogramma per la realizzazione definitiva e la messa in servizio dei due ascensori per disabili”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *