Attualità

Abilitate nove guide di mezza montagna per la Liguria

Si sono svolte oggi, nella sede regionale di via Fieschi, le prove finali per l’abilitazione di Accompagnatori di Media Montagna – Sessione 2024. Per l’esattezza i primi nove, in Liguria, dall’introduzione di questa nuova figura professionale nell’ordinamento regionale della professione della guida alpina regolamentata da legge regionale. Questa nuova figura professionale combina una solida preparazione sull’ambiente montano a una formazione sulla cultura del territorio montano e della gestione del rischio. Sono numerose le competenze che deve dimostrare di possedere, oltre alla conoscenza della montagna: dalle nozioni di medicina sportiva e di gestione del rischio alle informazioni naturalistico-culturali da condividere con i clienti durante l’escursione.

“L’Accompagnatore di Media Montagna è una professionalità chiave per il turismo sostenibile e responsabile in ambiente montano promosso da Regione Liguria, in quanto offre un servizio di qualità a misura di uomo e di territorio attraverso attività outdoor lente ed esperienziali alla riscoperta dell’entroterra tutti i mesi dell’anno”, afferma l’assessore regionale al Turismo.

“Si tratta di un significativo ed importante percorso teorico e pratico di esperienza per questi nuovi giovani professionisti che hanno avuto modo di conoscere e sperimentare i percorsi sia nel parco Alpi Liguri sia nel parco del Beigua, gioielli montani della nostra Regione”, commenta il presidente del Collegio regionale ligure Guide Alpine e Accompagnatori di media montagna Lorenzo Cavanna.

I nuovi accompagnatori che hanno superato le prove sono: Andrea Beretta, Matteo Pronzato, Daniele Ricci, Lara Tropia e Marta Trucco di Genova, Marco Fiorile e Fabio Reverdito di Savona, Luigi Lorenzoni di fuori Liguria e Matthew Hitchen di nazionalità inglese ma residente a Savona.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *