Attualità Savona Varazze

Savona, oggi in PRefettura riunione di coordinamento delle Forze di Polizia per il problema sicurezza a Varazze

Nella mattinata di mercoledì 15 maggio si è tenuta nella Prefettura di Savona la riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia con lo scopo di affrontare il problema complessivo della sicurezza in particolare sul territorio varazzino.

Al tavolo tecnico hanno presenziato il Prefetto Carlo De Rogatis, la Questura di Savona e le massime autorità territoriali dei Carabinieri e Guardia di Finanza oltre al Sindaco Luigi Pierfederici, al Segretario Generale ed al Comandante della Polizia Locale di Varazze Mauro Di Gregorio.

“Abbiamo esposto i problemi che si sono verificati negli ultimi mesi – illustra il Sindaco di Varazze Luigi Pierfederici – trovando piena disponibilità e collaborazione da parte di tutte le Forze dell’Ordine come già verificatosi ed attuato. Nell’incontro si è sottolineata l’importanza di avviare un dialogo collaborativo ed un protocollo di azione, condiviso anche con le Forze di Polizia territoriali, con i soggetti privati interessati alla tutela del loro patrimonio e delle loro attività al fine di proseguire l’azione di coinvolgimento delle stesse, già avviata nell’ultimo periodo, così come con i gestori dei locali notturni presenti sul territori”.

“A breve, pertanto, apriremo un tavolo di confronto con i soggetti interessati per addivenire, ognuno per le proprie competenze, a un percorso collaborativo che possa contenere e contrastare un fenomeno che dati alla mano presenta, comunque, profili molto meno allarmanti rispetto ad altre analoghe realtà nazionali comparabili, ma che va comunque ulteriormente arginato e limitato. Fondamentale è il coordinamento messo in atto dalla Prefettura di Savona su tematiche così importanti e delicate. A tal proposito, ringrazio, il Prefetto per l’attenzione attivamente dimostrata per la risoluzione delle problematiche della Città, così come da parte di tutte le Forze di Polizia operanti sul territorio per la disponibilità e per l’operato svolto al fine del raggiungimento di obbiettivi comuni” termina il primo cittadino varazzino.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *