Sport

Giro d’Italia, Milan cala il tris

Una volata perfetta porta a quota tre il bottino personale di vittorie di Jonathan Milan al Giro d’Italia 107. La Riccione-Cento, messa nel mirino da tutti i velocisti rimasti in corsa, ha confermato le aspettative della vigilia nonostante un’accelerazione ai -60 da parte della Ineos Grenadiers, che ha sfruttato un tratto di vento laterale per aprire i ventagli e spezzare il gruppo. Tra i corridori rimasti inizialmente attardati c’era proprio la Maglia Ciclamino, costretta ad un inseguimento di una decina di km. Rientrato il pericolo, la Lidl-Trek ha potuto preparare nel migliore dei modi il finale, con Simone Consonni che ha pilotato Jonathan Milan nella posizione ideale per lanciare lo sprint e vincere nettamente davanti a Stanislaw Aniolkowski e Phil Bauhaus.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *