Alassio Cultura e Spettacoli

Alassio, l’Amministrazione Comunale stanzia ulteriori fondi per Cultura e Turismo

Tra i punti all’ordine del giorno nel Consiglio Comunale di Alassio svoltosi ieri, giovedì 16 maggio, centrale la “Ratifica ai sensi dell’art. 175, co. 4 del D.Lgs. 267/2000, della deliberazione di Giunta Comunale n. 108 del 17.04.2024 all’oggetto: “Variazioni ed applicazione di quota parte dell’avanzo di amministrazione 2023 – prospetto n. 3 del 10.04.2024” presentata dall’Assessore al Bilancio Patrizia Mordente, che si concretizza nello stanziamento di importanti fondi – nello specifico 180.000 Euro e 160.000 Euro – messi rispettivamente a disposizione dei capitoli Turismo e Cultura, a seguito dell’approvazione in Giunta e della presentazione alla riunione dei capigruppo, per la realizzazione delle iniziative in programma durante l’esercizio in corso.

Per quanto riguarda Turismo e Cultura, in Consiglio Comunale si è parlato della recente notizia, comunicata nelle scorse settimane, che riguarda la realizzazione del nuovo cinema, teatro e sala congressi di Alassio nell’edificio dell’ex Cinema Ritz, aggiudicato all’asta dalla società Arimondo lo scorso 3 maggio per cederlo al Comune di Alassio, convertendo il progetto presentato relativo alla sala teatro, cinema, congressi già prevista sopra al supermercato che verrà realizzato dalla Arimondo nell’edificio sede dell’ex Cinema Colombo, sito in via Mazzini e via Leone XIII.

Il Sindaco Marco Melgrati – rispondendo all’interpellanza presentata dal Consigliere di opposizione Jan Casella – ha sottolineato che “il nuovo cinema, teatro e sala congressi – con un grande impatto scenografico e privo di barriere architettoniche su Via Mazzini – sarà di primissimo livello, utile anche a incrementare la destagionalizzazione del prodotto turistico congressuale. Non abbiamo ancora il progetto ma, data la superficie di ben 550 metri quadri, prevediamo che in questa sala potranno esserci più posti a sedere rispetto all’auditorium precedentemente identificato presso l’ex Cinema Colombo. Scartata l’ipotesi di utilizzare quello spazio visto che è sopraggiunta questa importante novità presso l’ex Cinema Ritz, non è prevista alcuna altra destinazione d’uso per tale spazio nell’ex Cinema Colombo, di proprietà di Arimondo. Riguardo alla gestione del nuovo teatro, cinema, congressi che andremo a realizzare nell’ex Cinema Ritz, l’intenzione della nostra Amministrazione è quella di affidare la gestione del cinema a privati – con la clausola che il livello della proposta sia molto alto, comprendente prime visioni – e di mantenere la gestione da parte del Comune per quanto riguarda la realizzazione di congressi e stagioni teatrali”. Riguardo ai costi a carico del Comune, il Sindaco Melgrati ha comunicato che saranno unicamente quelli riguardanti gli arredi, mentre a farsi carico della ristrutturazione degli spazi sarà la società Arimondo, con la quale – ha dichiarato il Sindaco “vi è un ottimo rapporto di collaborazione. Desidero a questo proposito esprimere un particolare ringraziamento a questa società che opera con successo sul territorio e che ha affrontato uno sforzo economico notevole per restituire alla nostra città quello che è sempre stato un cinema importante e che oggi, grazie a questa ottima sinergia pubblico-privato è destinato a diventare luogo centrale della vita culturale di Alassio”.

Il Sindaco Marco Melgrati ha inoltre comunicato durante il Consiglio Comunale di ieri l’incarico affidato al Consigliere Comunale Maria Cristina Boeri al fine di coadiuvarlo nella delega alla Cultura a lui assegnata, in particolare relativamente alle iniziative della Biblioteca Civica “R. Deaglio” e al Premio Letterario “Alassio Centolibri – Un Autore per l’Europa”.

Questo nuovo incarico assegnato al Consigliere Boeri si aggiunge a quelli che già detiene, riguardanti l’Attuazione del Programma e la Protezione Animali. Proprio in virtù del suo ruolo riguardante la Protezione Animali, è intervenuta ieri in   riposta all’interpellanza presentata dal Gruppo Alassio di tutti, avente ad oggetto l’individuazione di una nuova area cani alternativa a quella ad oggi esistente nel parco di Villa Fiske, sottolineando l’impegno dell’Amministrazione in questa direzione e rendendosi disponibile a identificare e valutare insieme la realizzazione di una o più aree adatte a questa destinazione.

Altro punto trattato ieri, presentato dal Vice Sindaco del Comune di Alassio con delega all’Ambiente Angelo Galtieri, è stato quello riferito all’aggiornamento del Regolamento riguardante il “Piano Integrato Comunale per la Telefonia mobile”, richiesto ai Comuni a partire dalle recenti modifiche tecnologiche (5G) e dal relativo adeguamento normativo nazionale. Come espresso dal Vice Sindaco Galtieri, “su questo punto va sottolineato che a livello comunale vi è pochissimo spazio di movimento su quelle che sono le decisioni in merito all’installazione delle celle di trasmissione telefonica. La normativa nazionale che abbiamo recepito ci permette soltanto di effettuare controlli sull’inquinamento elettromagnetico, segnalando eventuali criticità all’ARPAL, senza tuttavia poter entrare nel merito di quelli sono i punti individuati dagli singoli operatori”.

Durante il Consiglio Comunale di ieri è stato inoltre trattato, da parte dell’Assessore alle Società Partecipate del Comune di Alassio, Patrizia Mordente, l’adeguamento dello Statuto della società Marina di Alassio srl conseguentemente all’acquisizione delle quote societarie già di proprietà del Circolo Nautico al Mare (CNAM).

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *