Cronaca Savona

Savona, tenta di rapinare coppia e fugge poi minaccia i poliziotti: arrestato 30enne

Il personale delle Volanti ha tratto in arresto un trentenne straniero, con precedenti, con l’accusa di minaccia e resistenza, nonché lesioni aggravate a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.

I poliziotti sono intervenuti in corso Ricci per la segnalazione di una rapina ai danni di una coppia da parte di uno straniero, poi dato alla fuga. Giunti sul posto, gli agenti, dopo aver sentito immediatamente le vittime, si sono messi alla ricerca dell’aggressore, rintracciandolo poco dopo in piazza del Popolo, riconosciuto grazie alle descrizioni delle vittime e dei testimoni.

Dalla ricostruzione dei fatti, lo straniero, dopo aver tentato di strappare la catenina dal collo di un trentenne, si è scagliato contro la moglie colpendola al volto e strappandole un braccialetto. A quel punto, il marito, nel tentativo di soccorrerla, è stato a sua volta aggredito con pugni e schiaffi.

L’uomo, dopo essere stato fermato, da subito si è dimostrato poco collaborativo e una volta condotto in ufficio, ha minacciato gli agenti, aggredendoli fisicamente e provocando loro delle lesioni, opponendosi alle operazioni di identificazione e danneggiando la porta d’ingresso della sala d’attesa.

Pertanto, il trentenne, che è stato anche denunciato con l’accusa di tentata rapina, percosse e rifiuto di fornire le proprie generalità, è stato arrestato ed è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *