Attualità Genova

Iren revoca temporaneamente le deleghe a Paolo Emilio Signorini

ll Consiglio di Amministrazione di Iren si è riunito oggi d’urgenza (7 maggio) , in via straordinaria, in seguito alla diffusione di notizie di stampa relative a un’ordinanza di misure cautelari disposta nei confronti dell’Amministratore Delegato Paolo Signorini dall’Autorità Giudiziaria di Genova.

Il CdA, nel prendere atto dell’oggettiva impossibilità temporanea da parte dell’Amministratore Delegato di esercitare le proprie deleghe e con l’obiettivo di assicurare stabilità e continuità alla gestione aziendale, ha attivato quanto previsto dal contingency plan interno al Gruppo e ha deliberato di revocare temporaneamente le deleghe all’AD, assegnandole agli altri due organi delegati.

 

In particolare, al Presidente oltre alle deleghe attuali di   Comunicazione, Relazioni Esterne e Public Affairs,   Associazioni,  Internazionalizzazione e Progetti Strategici,  Affari Regolatori, Permitting,  Innovazione,  Finanza e Investor relations, Segreteria Societaria, M&A sono state affidate anche le seguenti deleghe:  Business Unit Ambiente, Business Unit Energia, Business Unit Mercato, Business Unit Reti, Affari Legali;, Energy Management;  Amministrazione, Pianificazione e Controllo.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *