Cultura e Spettacoli Genova e provincia

Martedì a Sestri Levante scatta l’8º Riviera International Film Festival

Domani, martedì 7 maggio a partire dalle 17,30, scatta ufficialmente l’ottava edizione del Riviera International Film Festival con il tradizionale red carpet al Cinema Ariston a precedere la proiezione del film d’apertura Io e il secco, unica pellicola italiana selezionata per il concorso principale riservato anche quest’anno alle opere dei migliori filmmaker under 35. A sfilare sul tappeto rosso ci saranno il regista Gianluca Santoni con gli attori Barbara RonchiAndrea Lattanzi e Andrea Sartoretti oltre, naturalmente, a molti dei grandi nomi del cinema italiano e internazionale annunciati nelle scorse settimane e attesi in Riviera fino a domenica 12 maggio.

Tra le stelle più attese c’è senza dubbio Susan Sarandon, oscar alla migliore attrice nel 1996 per la parte di suor Helen in Dead man walking e autentica icona di Hollywood, che sfilerà sul red carpet insieme al regista e presidente di giuria Andrew Dominik e ad altri due premi Oscar come Pietro Scalia, due statuette per il miglior montaggio con JFK e Black Hawk Down e altrettante nomination per Will Hunting – Genio ribelle e Il gladiatore, ed Eva Orner, premiata dall’Academy per Taxi to the dark side e a Sestri anche in veste di presidente della giuria per il concorso riservato ai documentari. E, poi, ancora, l’attrice e volto noto di cinema e tv Martina Stella, la vincitrice del premio per la miglior regia al Riff 2023 Erika Calmeyer e il disegnatore della locandina ufficiale di questa edizione Joe Dreher, in arte Joekingatl.

La parata di stelle proseguirà per tutta la settimana grazie ai talk e alle masterclass in programma tra il Riff Lounge di piazza Matteotti e l’ex convento dell’Annunziata che avranno per protagonisti, oltre ai big già a Sestri per l’apertura, anche Raoul BovaRocío MuñozAmbra Angiolini e gli interpreti di alcune delle serie più attese: Nicolas Maupas e Damiano Gavino di Un professoreRossella Brescia e Carlotta Natoli de Il Santone; il regista di Blocco 181 Ciro Visco con i gli attori Andrea Dodero e Fahd Triki introdotti da Nils Hartmann, senior vice-President di Sky Studios Italia; la sceneggiatrice Francesca Manieri e l’attrice Gaia Messerklinger, interprete di Moana Pozzi, a raccontare Supersex, la serie Netflix ispirata alla vita di Rocco Siffredi; le sorelle Belen e Cecília Rodriguez per presentare la quarta stagione dello show Original Prime Video Celebrity Hunted – Caccia all’uomo

In gara al Riff 2024 undici film e dieci documentari in arrivo letteralmente da tutto il mondo, selezionati per la loro capacità di raccontare storie, emozioni e istanze in maniera dirompente. Fuori concorso l’anteprima di Maschile plurale con i protagonisti Giancarlo CommareGianmarco Saurino e Michela Giraud, il thriller horror-western Silent Thunder di Isaac Medeiros in anteprima europea e il drammatico Fremont di Babak Jalali. Tra i documentari che verranno presentati al di fuori della competizione anche Food for profit seguito da un talk in sala con la giornalista Giulia Innocenzi, co-autrice insieme a Paolo D’Ambrosi, Orizzonte azzurro di Giulio Latini dedicato a Riomaggiore, alle Cinque Terre e a un nuovo modello di turismo possibile, e Posidonia oceanica, una speranza per il Mediterraneo di Fabio Benelli, prodotto dalla The Ocean Foundation per sensibilizzare sull’importanza di una pianta vitale per gli ecosistemi marini e per mitigare gli effetti del cambiamento climatico, la cui sopravvivenza tuttavia è sempre più minacciata dalle attività umane. Per la prima volta, poi, il Riviera International Film Festival dedica un contest ai cortometraggi, la rassegna Riff Shorts, a cui concorrono anche opere prodotte da Leonardo Di Caprio, Orlando Bloom, Matthew Modine, Julian Lennon e Rosario Dawson.

Gli appassionati di cinema non potranno perdersi l’Antonioni Day di giovedì 9 maggio in collaborazione con Belmond: un omaggio al grande maestro di cui saranno proiettati al Cinema Ariston due dei film più significativi – Zabriskie Point alle ore 10 e Blow-up alle 21,30 – e che culminerà al Duferco Lounge alle 17 con la presentazione di una sceneggiatura inedita di Michelangelo Antonioni da parte della moglie Enrica Fico insieme al regista André Ristum e al produttore Fabiano Gullane, collegati dal Brasile, che stanno lavorando alla trasposizione cinematografica di questa opera scritta dal regista negli anni ’60 e intitolata Tecnicamente dolce.

Sempre più importante lo spazio riservato al mondo Industry, cui sono dedicati un’intera giornata realizzata in collaborazione con CNA Genova e CNA Cinema e Audiovisivo mercoledì 8 maggio, vertente su Tax credit, accesso al credito, opportunità di agevolazione e tendenze produttive, e l’incontro di venerdì 10 sul rapporto tra produzione italiana e distribuzione internazionale, entrambi al Duferco Lounge.

La rassegna cresce anche per quanto riguarda gli eventi che ruotano attorno al programma principale e che quest’anno, per la prima volta, daranno vita ad un vero e proprio cartellone di eventi Riff off: tra questi Il Cinema degli Spot mercoledì 8 maggio alle 21 all’Annunziata, rassegna dei migliori film pubblicitari premiati nell’ultimo decennio ai Cannes Lions, gli Oscar della pubblicità; i cortometraggi realizzati dagli studenti dell’Accademia 09, anche quest’anno partner del Festival, proiettati sabato 11 maggio dalle ore 21 al Duferco Lounge; l’esibizione, domenica 12 maggio alle ore 11 in piazza Matteotti, dell’Accademia Italiana di formazione Stunt a tema James Bond; e la mostra fotografica Hollywood in Riviera – appuntamento al cinema allestita fino al 26 agosto al Galata Museo del Mare di Genova.

L’appuntamento con il Riviera International Film Festival è dal 7 al 12 maggio a Sestri Levante e in streaming sui canali social ufficiali. Tutte le informazioni su programmaprenotazioni e costi sul sito ufficiale www.rivierafilm.org

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *