Attualità Genova Politica

Primo Maggio 2024: “Salute e sicurezza sul lavoro a Genova”. L’iniziativa della Cgil di Genova ai Giardini Luzzati

E’ dedicato a salute e sicurezza sul lavoro il Primo Maggio organizzato dalla Camera del Lavoro di Genova ai Giardini Luzzati. Alle ore 18 presso l’area degli scavi è previsto un incontro su salute e sicurezza sul lavoro durante il quale saranno presentati i dati su infortuni e malattie professionali a Genova. Alle 21 concerto, con ingresso gratuito, con Samuele Sem Puppo e i Groovemakers.

Nel nostro Paese, salute e sicurezza sul lavoro non sono pienamente garantiti. Sono migliaia le lavoratrici e i lavoratori che ogni giorno subiscono infortuni sul lavoro e sono centinaia quelli che ogni anno perdono la vita. E’ una strage inaccettabile che non viene adeguatamente contrastata con investimenti mirati a partire dal sostegno in termini di organici e risorse agli istituti che hanno il compito di prevenire, controllare e sanzionare.

Ma non solo: pur sapendo che è negli appalti e subappalti che si allargano le maglie dei controlli, il Governo ha pensato bene di reintrodurre il subappalto a cascata creando le condizioni per una serie infinita di rimpalli di responsabilità.

Di questo e altri temi legati al lavoro si discuterà nell’appuntamento organizzato presso l’area degli scavi nell’incontro dal titolo “Salute e sicurezza sul lavoro a Genova” al quale partecipano Igor Magni Segretario Generale Cgil Genova, Sebastiano Calleri responsabile salute e sicurezza Cgil nazionale, Marco De Silva Responsabile ufficio Economico Cgil Genova e Liguria il quale presenterà il Report sugli ultimi dati relativi alla situazione degli infortuni e malattie professionali sul lavoro della città dell’Area metropolitana.

Alle ore 21 concerto del Primo Maggio con Bluesy night e black music, con Samuele Sem Puppo e i Groovemakers.

L’ingresso è libero e l’appuntamento si terrà anche in caso di pioggia. Durante l’evento saranno raccolte le firme per la presentazione dei referendum abrogativi organizzati dalla Cgil sui temi dei licenziamenti, contratti a termine, sicurezza.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *