Cronaca In Primo Piano Savona

Savona, sparatoria nel centro storico: un ferito grave in ospedale

Il personale della Squadra Volanti ha tratto in arresto un ventisettenne di origine egiziana, con precedenti, irregolare sul territorio nazionale, per tentato omicidio aggravato dall’uso di armi. A suo carico risulta una nota di rintraccio per sottoposizione alla misura di sicurezza della libertà vigilata con prescrizioni emessa dal Tribunale di Milano.

I poliziotti sono intervenuti a seguito di una segnalazione al 112 NUE, da parte di un cittadino egiziano che diceva di trovarsi in casa minacciato da un connazionale in escandescenza. Giunti sul posto gli Agenti si sono trovati davanti il ventisettenne, in stato di agitazione, brandendo due grossi coltelli da cucina, mentre un terzo coltello lo aveva infilato nella cinta dei pantaloni.

L’uomo minacciava i due connazionali  presenti in casa e anche gli Agenti intervenuti. Inutili i tentativi di contenere l’uomo, anche con l’uso del taser in dotazione, che continuava a tentare di scagliarsi contro uno dei connazionali tentando di colpirlo furiosamente.

A quel punto uno degli Agenti intervenuti non essendoci altro modo per disarmarlo esplodeva un colpo di pistola attingendolo al fianco sinistro. Una volta a terra è stato disarmato mentre questi continuava a dimenarsi cercando di colpire con pugni e calci i due connazionali presenti e i poliziotti che cercavano di contenerlo.

L’uomo è stato immediatamente ricoverato in ospedale dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico ed è attualmente in prognosi riservata.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *