Attualità Savona

Savona, il “Comitato per la difesa del territorio”: “L’Amministrazione è colpevole di non aver mantenuto gli impegni elettorali”

“L’amministrazione è colpevole: di non aver mantenuto gli impegni elettorali; di aver chiuso strade cittadine penalizzando i commercianti; di non aver provveduto a realizzare progetti su richiesta del comitato per una Savona sicura; di aver cestinato una petizione di firme con la richiesta di installare una passerella tra il ponte di corso Colombo e il prolungamento a mare; di aver aumentato le imposte comunali senza valutare il brutto periodo economico che stanno subendo le fasce deboli; di aver perso tempo con un ricorso riferito al rigassificatore al Tar sbagliato sprecando soldi della comunità; di non provvedere a sufficienza alla salvaguardia della città in termini di decoro pulizia e sicurezza; di proporre una città a capitale della cultura quando in verità , non siamo in grado nemmeno di dotare un parcheggio di righe e cartelli, di fare manutenzione ad un area protetta, di non agevolare i percorsi verso il mare alle persone anziane disabili e in generale deboli per patologie varie”. Sono le parole contenute nella lettera del “Comitato per la difesa del territorio” indirizzata ai cittadini e alla Minoranza.

“Se ti senti penalizzato per un qualsiasi motivo anche tu, puoi aggregarti a noi scrivendomi in privato. Politici di opposizione, cambiamo questa situazione, impediamo la distruzione totale della città. Vi aspetto, uniamoci e tutti insieme contrastiamo questo potere negativo verso la città” ha scritto il portavoce Flavio Fiumara.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *