Attualità Imperia e provincia

LA GUARDIA COSTIERA DI IMPERIA EMETTE L’ORDINANZA DI SICUREZZA BALNEARE 2024 tra Cervo e Riva Ligure

Con l’approssimarsi della prossima stagione estiva, la Guardia Costiera di Imperia ha proceduto ad emettere l’Ordinanza di Sicurezza Balneareper la stagione balneare 2024. Il provvedimento si pone l’obiettivo di disciplinare le attività nell’ambito del litorale costiero della provincia imperiese ed in particolare tra il Comune di Cervo ed il Comune di Riva Ligure con peculiare focus sulla sicurezza dei bagnanti e dei diportisti oltre che alla tutela dell’ambiente e delle bellezze naturali del territorio.

Il Capitano di Fregata Matteo Prantner, Comandante della Capitaneria di porto di Imperia, nel sottolineare che la nuova Ordinanza di Sicurezza Balneare sia in linea con gli stessi indirizzi e contenuti della versione precedente, ne ha evidenziato i miglioramenti in termini di fruibilità, di facilità di divulgazione e di pronta consultazione attraverso le moderne tecnologie informatiche.

Il Comandante Prantner ha inoltre ricordato talune “buone prassi” allo scopo di scongiurare pericoli e di poter fruire al meglio del bene mare nel corso della stagione balneare:

  • osservare le bandiere posizionate nei pressi dei luoghi di balneazione: le bandiere sulla spiaggia indicano le condizioni del mare. Una bandiera rossa significa che è pericoloso entrare in acqua;
  • non nuotare da soli: è più sicuro nuotare in compagnia. In caso di difficoltà, qualcuno può aiutarci o chiedere il necessario aiuto ad altri;
  • usare dispositivi di galleggiamento: i nuotatorimeno esperti devono ricorrere all’uso di un giubbotto di salvataggio o altri dispositivi di galleggiamento;
  • evitare l’alcool: non bere alcool prima o durante la permanenza in acqua. L’alcool può influenzare il giudizio e ridurre la capacità di nuotare;
  • rispettare l’ambiente e il mare: non lasciare rifiuti sulla spiaggia o in acqua. Rispettare la natura e gli animali marini è un dovere fondamentale per tutti i bagnanti.

La Guardia Costiera di Imperia ricorda che in caso di emergenza in mare, bisogna chiamare il Numero Blu 1530.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *