Attualità Genova Genova e provincia Imperia e provincia In Primo Piano La Spezia e provincia Savona

Al via da oggi il piano di alleggerimento dei cantieri autostradali

Il nuovo piano di alleggerimento dei cantieri autostradali sulla rete ligure è stato condiviso nel corso dell’ultimo tavolo di coordinamento tra Regione Liguria, Ministero dei Trasporti e concessionari autostradali.

È stata confermata la progressiva sospensione dei cantieri più impattanti sulla viabilità, in particolare durante il periodo da ‘bollino rosso’ che va dal 24 aprile al 5 maggio. Come richiesto da Regione Liguria, sono in fase di valutazione ulteriori riaperture per gestire al meglio i flussi nei successivi fine settimana di maggio. È stata inoltre definita, laddove possibile, la rimozione dei cantieri non ancora terminati durante i weekend tra giugno e inizio luglio.

“La modalità di questi incontri cadenzati nel tempo dimostra l’efficacia di un confronto che dà voce alle esigenze del territorio, sempre tenendo conto dei lavori imprescindibili sulle direttrici liguri – commentano il presidente della Regione e l’assessore alle Infrastrutture -. Al netto di una percentuale di cantieri strutturali che non può essere rimossa e dell’eventualità di rallentamenti dovuti a incidenti, contiamo di aver trovato la soluzione migliore per tutelare sia la sicurezza, sia il turismo e il commercio di una regione in forte espansione economica. Abbiamo fatto presente la necessità di valutare attentamente un alleggerimento nei fine settimana tra la fine dei ponti di aprile e maggio e inizio giugno”.

“Il prossimo tavolo di coordinamento gestito da Regione Liguria è previsto nella seconda metà di maggio – prosegue l’assessore regionale alle Infrastrutture – ma il monitoraggio è costante. In vista della pianificazione estiva convocheremo un tavolo anche con Province e Comuni. Ringraziamo ancora una volta il ministero dei Trasporti per la sua vicinanza alla Liguria, ma anche i concessionari, per aver colto la necessità di portare avanti il dialogo”.

Autostrade per l’Italia

Per quanto riguarda le tratte in concessione ad Autostrade per l’Italia, verranno rimossi tutti i cantieri impattanti su tutte le tratte dalla sera del 24 aprile alla mattina del 6 maggio, garantendo due corsie per senso di marcia per facilitare gli spostamenti durante il lungo ponte di 25 aprile e 1° maggio. In questo periodo anche le chiusure notturne verranno alleggerite al massimo. Come già preannunciato e condiviso con il tavolo istituzionale, soltanto in A7 Nord resterà attivo il cantiere del viadotto Balletto, sul quale è in corso un importante intervento di riqualificazione che consentirà di rimuovere definitivamente l’attuale limitazione a una corsia. Il cantiere verrà rimosso la mattina di domenica 28 aprile, considerata giornata da bollino rosso per i rientri verso Nord, e rimontato il 6 maggio, ma solo dal lunedì al venerdì, per terminare definitivamente il 26 maggio. Questo consentirà di avere la A7 a due corsie per senso di marcia per tutta l’estate. Per quanto riguarda la ripresa dei lavori dopo il 6 maggio, sulla A12 i cantieri impattanti sono già stati rimossi con il periodo pasquale. Su A26 e A10 invece verranno riaperti i cantieri tra Masone e Ovada e tra Albisola e Celle Ligure, che verranno smontati al 31 maggio, quando la rete gestita da Aspi entrerà in assetto estivo, con due corsie per senso di marcia su tutte le tratte.

Autostrada dei Fiori

Sulla tratta A10 entro le 14 del 24 aprile Autostrada dei Fiori rimuoverà tutti i cantieri presenti da Savona al confine di Stato al fine di assicurare la massima capacità di deflusso dell’infrastruttura ed agevolare gli spostamenti verso le mete turistiche.

Sulla tratta A6 Savona-Torino, per le stesse considerazioni Autostrada dei Fiori ha posticipato i lavori sul viadotto Cento (cantiere che però ricade in Piemonte), riconfigurato il cantiere del viadotto Bormida di Mallare nord tra gli svincoli di Altare e Millesimo al fine di assicurare nei fine settimana due correnti veicolari. Sempre sulla A6, in previsione dell’incremento del traffico per le festività del 25 aprile e del 1° maggio, proseguirà la riconfigurazione dello scambio di carreggiata tra Altare e Savona assicurando due correnti veicolari nella direzione di traffico prevalente, misura adottata a far corso dal periodo pasquale appena trascorso.

I cantieri rimossi verranno riposizionati in A10 sulla tratta Savona – Albenga a far corso dalle ore 12 del 6 maggio e sulla tratta Albenga – confine di Stato dalle ore 24 del 5 maggio.

In A6 i cantieri verranno riposizionati dalle ore 12 del 6 maggio.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *