Cultura e Spettacoli Genova

Successo per la tappa milanese di #Pesto Masterpiece of Liguria: oltre 5000 porzioni di trofie distribuite

Oltre 5000 porzioni di trofie al pesto distribuite, pari a oltre 200 chili di pasta, e oltre 5000 occhiali verdi “a tutto basilico” donati: sono solo alcuni dei numeri della tappa milanese di #Pesto Masterpiece of Liguria, la campagna promozionale pensata da Regione Liguria per promuovere in Italia e nel mondo il territorio come meta di vacanza. Indicativamente, nel weekend appena trascorso 100mila persone hanno transitato nell’area dei Navigli e hanno visto l’installazione.

Da 5 al 7 aprile il mega – mortaio gonfiabile simbolo della campagna, attraccato per l’occasione in Darsena, ha fatto da sfondo a tantissime iniziative a tema pesto, a cominciare dalla tappa eliminatoria della nuova edizione del Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio; a trionfare di fronte alla giuria, presieduta dallo chef Roberto Panizza, è stato il milanese Paolo Brean. Nel fine settimana appena trascorso, migliaia di milanesi e turisti in visita in città hanno potuto esplorare una vera e propria isola del pesto, tra la distribuzione gratuita di trofie a pranzo e in orario di aperitivo, sdraio per godersi il sole, gadget a tema e scuole di pesto a partecipazione gratuita.

“Dopo il grande interesse ottenuto nelle tappe di Londra, Sanremo e Sestriere, anche a Milano le iniziative #Pesto Masterpiece of Liguria ha incassato un ottimo successo di pubblico, a dimostrazione del grande appeal che il territorio continua ad avere tra milanesi e lombardi, tradizionali ospiti delle nostre Riviere – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – La tappa in Darsena è stata anche un’ottima occasione per presentare i principali eventi in programma in Liguria nella bella stagione, con una fasta gamma di attività e appuntamenti che sapranno divertire e intrattenere liguri e visitatori. Ora la campagna è pronta a ripartire alla volta di Parigi, dove il mega – mortaio solcherà le acque della Senna per far conoscere la Liguria a parigini e alle migliaia di turisti che visitano la capitale francese”.

“Il pesto e il suo ingrediente principale, il basilico, sono un simbolo perfetto per rappresentare la nostra Regione e promuoverla – aggiunge il vice presidente di Regione Liguria e assessore con delega all’Agricoltura e al Marketing territoriale Alessandro Piana – Da anni il Basilico Genovese Dop è un vessillo della Liguria, con una produzione di circa 50mila quintali e oltre 900.000 bouquet. Numeri rilevanti, destinati a crescere ulteriormente, che parlano di un settore in salute e fondamentale per la nostra agricoltura. Parliamo di una risorsa preziosa per far conoscere nel mondo la Liguria e per offrire ai turisti, sempre più interessati all’enogastronomia, esperienze uniche”.

“Non avevo dubbi sul fatto che la presenza a Milano della campagna #Pesto Masterpiece of Liguria con l’ormai famoso mega mortaio gonfiabile avrebbe avuto un enorme successo – aggiunge l’assessore regionale al Turismo Augusto Sartori – Questo evento farà da volano per incentivare i turisti lombardi a venire ancor più numerosi in Liguria e a migliorare le più di 3 milioni e 200 mila presenze registrate lo scorso anno. Ma non solo lombardi: un evento che si svolge a Milano ha un’eco mediatica internazionale e ciò favorirà anche l’incremento delle già consistenti presenze straniere”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *