Attualità Savona

TPL, tavolo a Savona tra Prefettura, Comune, Sindacati e Provincia

Tavolo sul trasporto pubblico questa mattina in Prefettura tra Comune di Savona, Sindacati e Provincia per la procedura di raffredamento:

Quello che è emerso è che la Provincia di Savona è rimasto l’ultimo ed unico ente affidatario del servizio di trasporto pubblico, insieme alle province di Imperia e La Spezia e alla Città Metropolitana di Genova, a non aver inviato a Regione Liguria la documentazione utile nelle procedure di ricerca di fondi per la gestione del servizio“. Lo ha reso noto Simone Turcotto di Filt  CGIL.

Dall’incontro avvenuto a inizio gennaio con le organizzazioni sindacali, dal quale era nata questa richiesta di documentazione per capire lo stato dell’arte delle quattro entità aziendali. Ora, a sessanta giorni domani dall’incontro, veniamo a scoprire che l’unica Provincia a non aver inoltrato quanto richiesto, nonostante sia quella ad avere i maggiori problemi esclusa Imperia, sia quella di Savona“.

Grazie al presidente Olivieri siamo in ritardo di due mesi circa, e non fossimo andati a ‘toccare il tempo’ probabilmente sarebbero passati altri giorni. Come Filt abbiamo proposto uno sciopero, ora attendiamo una risposta dalle altre organizzazioni sindacali“, conclude Turcotto.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *