Attualità Loano Savona

Savona, siglata convenzione Federalberghi-Confcommercio e istituti scolastici Falcone e Mazzini- Da Vinci per percorsi di alternanza scuola-lavoro nel turismo

È stata siglata nei giorni scorsi la convenzione tra Federalberghi – Confcommercio Savona e gli istituti scolastici Falcone di Loano e Mazzini-Da Vinci di Savona, che ora porterà i ragazzi a muovere i primi passi nel settore attraverso percorsi di alternanza scuola e lavoro.

Il progetto coinvolge gli studenti delle classi terze e quarte, che già dalla prossima estate potranno effettuare tirocini negli alberghi della provincia, imparando sul campo l’attività alla reception, front e back office.

L’iniziativa è nata dal lavoro dei Giovani albergatori di Federalberghi Savona, che sotto la regia di Confcommercio hanno promosso vari incontri di orientamento per informare i ragazzi rispetto alle varie opportunità lavorative, a come è cambiata l’offerta dopo il periodo pandemico, ai percorsi di carriera che possono essere intrapresi nel mondo del turismo.

«Il mondo del turismo è vivo e offre opportunità di crescita ed è questo il messaggio che intendiamo trasmettere ai ragazzi – spiega Fabio Raimondo, presidente Giovani Albergatori Liguria e Savona -. Lavoriamo da anni, anche a livello nazionale, sul progetto scuola, creando disciplinari e progetti da portare sui nostri territori. Crediamo sia fondamentale coltivare la fiducia nei giovani per il nostro settore e condividere con loro i molti cambiamenti in atto. Troppo spesso ci si ricorda del nostro territorio solo a ridosso della stagione; invece, bisogna far passare il concetto che la provincia di Savona vive di turismo e proprio questo settore può offrire ai giovani una proposta lavorativa annuale, continuativa e di qualità. Oggi partiamo con le convenzioni con due istituti, ma ci piacerebbe che modello potesse essere esteso anche ad altre scuole».

Il progetto mira non solo a creare un “ponte” tra la scuola e il lavoro, ma anche ad avvicinare i giovani alle imprese del settore, in modo da andare a colmare il bisogno di figure, che oggi si avverte a tutti i livelli.

«L’alternanza scuola lavoro è un primo passo che ci consente di parlare ai giovani – spiega il presidente Federalberghi Savona Andrea Valle -, ma le possibilità di lavoro sono per tutti: siamo alla vigilia di un’altra stagione che partirà ancora una volta all’insegna della carenza di personale, che è legata alla corta stagionalità che noi offriamo. Mancano cuochi, baristi, camerieri, personale per le camere e non solo. E ciò nonostante il fatto che stiamo lavorando moltissimo per offrire turismo 12 mesi l’anno».

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *