Imperia e provincia In Primo Piano Sport

Milano-Sanremo, sul traguardo di Via Roma trionfa il belga Philipsen al fotofinish

Il belga Jasper Philipsen ha vinto la 115° edizione della Milano-Sanremo, la più veloce della storia con una media di 46 km/h. L’atleta belga l’ha spuntata al fotofinish al termine di una gara entusiasmante con un gruppo di 10 corridori che si sono proiettati sul traguardo di Corso Roma. Fino a 2’30” il vantaggio accumulato dai 10 fuggitivi: Davide Baldaccini, Valerio Conti, Sergio Samitier, Romain Combaud, Davide Bais, Mirco Maestri, Andrea Pietrobon, Alessandro Tonelli e Samuele Zoccarato. Il vantaggio si è progressivamente azzerato sui tre capi: Mele, Cervo e Berta e dai due passaggi clou: Cipressa e Poggio dove la gara si è fatta avvincente e dove il gruppo ha agganciato i fuggitivi. Il primo italiano in classifica è Alberto Bettiol. Dietro Philipsen (6h14’44’) sono arrivati: Michael Matthews, terzo Tadej Pogačar. 

“È una sensazione incredibile vincere la Milano-Sanremo. Mi rende davvero orgoglioso e felice, soprattutto dopo il lavoro fatto da Mathieu van der Poel. Siamo andati forte tutto il giorno, ma mi sentivo molto bene. Credevo in me stesso, ma affinchè vincessi tutto doveva andare alla perfezione. Non ero abituato a sprintare dopo quasi 300 km e ho sentito la differenza. Non mi aspettavo che Michael Matthews stesse così bene, ma sono contento di essere riuscito a batterlo”, ha detto all’arrivo il ciclista belga.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *