Politica Savona

Maltempo nel Savonese, Pasa (CGIL): “Si certifica l’assenza di autorevolezza soprattutto della politica provinciale”

La provincia di Savona è spezzata in 3. Si certifica l’assenza di autorevolezza soprattutto della politica provinciale che dovrebbe fungere da regia“. E’ lo sfogo di Andrea Pasa, segretario provinciale di CGIL.

È la fotografia di ciò che sono capaci di rappresentare i nostri politici a livello provinciale, regionale e nazionale. È una vergogna, ogni volta che ci sono due gocce d’acqua c’è la riviera di ponente tagliata in due, ed un danno per tutti. Non c’è nessun politico eletto in provincia di Savona che questo problema qui lo sbatta sui tavoli della Provincia, della Regione e dei Ministeri. Non è più ammissibile e accettabile“.

A Genova città e provincia ci sono decine di progetti, di cantieri, nuove infrastrutture ferroviarie, portuali, viarie. A Savona è tutto immobile, fermo, obsoleto. Rischia di precipitare e di rimanere totalmente isolata. È un problema per le imprese, per i pendolari, i lavoratori, gli studenti, il turismo. Non è più accettabile, ci sono solo promesse da marinaio. È fermo il tavolo provinciale sulle infrastrutture, quello regionale, ministeriale, anche laddove si possono trovare soluzioni tipo Funivie è tutto bloccato“.

Partendo dai problemi infrastrutturali storici della provincia, dal documento che Cgil, Cisl e Uil che avevano presentato nel giugno del 2021 e dal fatto che qua non si muove nulla. Ci dicono tutti quanto siamo bravi ma rimane lettera morta, non si ha autorezza politica per chiedere risposte“.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *