Attualità Celle Ligure Ceriale Imperia e provincia Millesimo

Plastic Free, a Milanio premiati 4 Comuni liguri

Ad ottenere il premio “Comune Plastic Free”, il riconoscimento a forma di tartaruga ideato e promosso da Plastic Free Onlus, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, in questa terza edizione sono ben 111 Amministrazioni. I Comuni hanno superato una valutazione basata su 23 punti suddivisi su 5 pilastri: lotta contro gli abbandoni illeciti, sensibilizzazione del territorio, gestione dei rifiuti urbani, attività virtuose dell’ente e collaborazione con la onlus. Sette i Comuni che hanno ricevuto il massimo riconoscimento di “tre tartarughe”: Ferrara, Termoli (Campobasso), Borgo Virgilio (Mantova), Legnago (Verona), Mogliano Veneto (Treviso), Tortora (Cosenza) e Bacoli (Napoli), Imperia, Celle Ligure, Millesimo, Ceriale.

 

In un biennio, siamo passati da 49 a 111 Comuni Plastic Free, segno che l’impegno delle Amministrazioni locali, sostenuto dai nostri volontari e referenti, si diffonde sempre più – ha dichiarato Luca De Gaetano, fondatore e presidente di Plastic Free Onlus – Per il prossimo anno, renderemo la partecipazione dei Comuni più agevole, digitalizzando le procedure. Ma la grande sfida che ci attende è quella dell’internazionalizzazione: varcheremo i confini nazionali con l’obiettivo, nei prossimi anni, di sensibilizzare sino ad un miliardo di persone, a partire dall’Europa”.

 

All’evento, tenuto sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e del Comune di Milano, hanno partecipato diverse autorità: dal sindaco del capoluogo lombardo, Giuseppe Sala, che ha ricevuto il riconoscimento per la prima volta, alla vicepresidente del Senato, Licia Ronzulli. Il ministro dell’Ambiente, Gilberto Pichetto Fratin, ha affidato i suoi saluti ad un videomessaggio: “Il Governo è impegnato nel contrastare l’inquinamento da plastica con norme, leggi e finanziamenti anche alla ricerca, ma serve uno sforzo collettivo e tutti siamo chiamati a consumare meno, riducendo gli sprechi e recuperando materiali”.

 

Definire un nuovo rapporto tra la nostra società e l’uso della plastica è fondamentale per lo sviluppo sostenibile delle nostre città e più in generale per la tutela ambientale del nostro pianeta, per questo motivo occorre alimentare una rete virtuosa tra pubblico, privato e cittadini. Questo è ciò che ci sollecita a fare Plastic Free  ha dichiarato il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel suo intervento  Il premio che Milano e tanti altri Comuni ricevono oggi ci ricorda che il cambiamento deve partire dal basso, deve coinvolgere i singoli per avere un impatto positivo sui loro comportamenti quotidiani, e non può prescindere dal sostegno reale delle istituzioni, un impegno indispensabile per contribuire in modo concreto alla lotta agli sprechi e all’inquinamento, per migliorare la qualità di vita di tutti“.

 

Nella lotta all’inquinamento da plastica, i risultati arrivano quando c’è un impegno collettivo e coordinato da parte di tutta la nostra società. Ed è fonte di ammirazione vedere come 111 comuni abbiano saputo dimostrare che il cambiamento è davvero possibile, adottando misure innovative, coraggiose, dalla riduzione dell’utilizzo della plastica monouso, all’implementazione dei sistemi di riutilizzo, dimostrando che con la giusta volontà politica e il sostegno della cittadinanza, possiamo rivalutare le nostre pratiche di consumo e gestione dei rifiuti”. Così, la senatrice e vicepresidente del Senato, Licia Ronzulli.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *