Politica Savona Vado Ligure

Rigassificatore a Vado, Bozzano (Lista Toti) risponde al PD: “Progetto votato anche da loro ai tempi del Governo Draghi”

“Vorrei rassicurare i consiglieri Natale e Arboscello che, mentre il loro partito è troppo impegnato a fare campagna elettorale, la Regione sta portando avanti un progetto ambizioso per il benessere socio-economico non solo del territorio, ma di tutto il Paese“. Lo afferma in una nota, Alessandro Bozzano, capogruppo in regione della Lista Toti.

I consiglieri del Pd forse non ricordano che il progetto del rigassificatore al largo della costa di Vado Ligure era stato votato anche dal loro partito quando il Governo Draghi aveva varato il piano energetico nazionale. Ora, però, hanno cambiato nuovamente idea. Forse Natale e Arboscello non sono aggiornati: Snam è al lavoro per apportare modifiche al progetto proprio per andare incontro alle richieste del territorio e che, ultimato questo passaggio, il nuovo documento sarà inviato al Ministero dell’Ambiente per iniziare la procedura di VIA per la quale avevamo momentaneamente sospeso la conferenza di servizi“.

Spiace inoltre constatare ancora una volta che i temi ambientali vengono usati per fare propaganda: alla procedura di VIA partecipano infatti oltre cinquanta enti di controllo e pianificazione, da Ispra all’Istituto Superiore della sanità, Capitaneria di Porto e Ministero stesso. Quando la commissione di VIA avrà decretato se e come collocare la nave rigassificatore da un punto di vista della sicurezza ambientale, delle persone e delle cose, allora ripartirà anche la conferenza di servizi che concluderà la procedura amministrativa“, chiude, Bozzano.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *