Attualità Imperia e provincia

A Taggia la conclusione della prima giornata di Liguria Rigenera Tour, assessore Scajola: “Nuovo volto per via Mazzini”

La prima tappa del Liguria Rigenera Tour dedicata all’estremo ponente si è conclusa a Taggia. Qui l’assessore regionale all’Urbanistica e all’Edilizia Marco Scajola, accompagnato dal sindaco Mario Conio, ha effettuato un sopralluogo in via Mazzini nel tratto tra piazza Spinola e piazza Garibaldi.
In quest’area verrà effettuato un intervento di riqualificazione urbana che prevede il rifacimento dei camminamenti con la demolizione dell’esistente per una nuova pavimentazione in pietra unita all’abbattimento delle barriere architettoniche, a una nuova illuminazione pubblica e all’implementazione delle aree verdi e di verde attrezzato. Il finanziamento di Regione Liguria per quest’opera, che è in fase di progettazione esecutiva, sarà di 315mila euro per un primo lotto.

“Via Mazzini, nel cuore di Taggia, avrà un nuovo aspetto e sarà a misura di tutti, cittadini e turisti – sottolinea l’assessore regionale Marco Scajola – Come Regione Liguria sosterremo quest’opera nel bellissimo centro storico tabiese con un contributo importante di 315mila euro mettendo al centro l’abbattimento delle barriere architettoniche per non lasciare indietro nessuno. Con il sopralluogo di Taggia si conclude anche la prima giornata di Liguria Rigenera Tour. Abbiamo sicuramente centrato l’obiettivo di condividere con la cittadinanza e gli amministratori ciò che stiamo facendo e che via via sta cambiando o cambierà il volto della Liguria”.

“È stato un piacere – interviene il sindaco di Taggia Mario Conio – poter svolgere questo sopralluogo insieme all’assessore regionale Marco Scajola, all’assessore comunale ai Lavori Pubblici Espedito Longobardi e ai tecnici di Regione Liguria. Un’occasione importante per fare il punto su un progetto di riqualificazione che interessa una delle vie principali del centro abitato di Taggia. Dopo essere intervenuti su piazza Garibaldi, prosegue così l’opera di rigenerazione urbana di via Mazzini che sarà sempre di più il salotto del nostro magnifico centro storico. Alle risorse messe a disposizione da Regione, il nostro Comune andrà ad aggiungere un co-finanziamento di 35mila euro. Un punto su cui voglio soffermarmi è l’abbattimento, previsto dai lavori, delle barriere architettoniche oggi presenti, così da ottenere un centro cittadino accogliente e inclusivo per tutti i nostri cittadini e turisti”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *