Finale Ligure Politica

Finale 2024, Berlangieri: “Uniti tre gruppi civici con un unico obiettivo: Finale e i finalesi”

“Sono stati numerosi e proficui i momenti d’incontro e di confronto che hanno consentito di consolidare i rapporti e unire tre gruppi civici di persone con un unico obiettivo: Finale e i finalesi“. Lo afferma il candidato sindaco di Finale Ligure, Angelo Berlangieri.

E’ indispensabile aggregare una collettività che condivida una proposta di buon governo fondata sui principi della competenza, trasparenza, condivisione, solidarietà, inclusione e sulla necessità di definire una chiara visione del futuro della città. Una comunità civica che condivide come valore aggiunto dell’azione politica l’aver cura, assoluta e quasi maniacale, non solo del contenitore (ovvero la città e il suo territorio, spaziando dalla cura del verde, all’urbanistica, all’ambiente, ai parcheggi, alle opere pubbliche, al sistema di raccolta rifiuti e igiene urbana, ecc. secondo i principi di efficienza, efficacia e sostenibilità) ma soprattutto del contenuto, ovvero le persone che vivono e lavorano a Finale ponendosi le priorità del lavoro di qualità, attraverso il rilancio economico cittadino (che significa ad esempio che nelle ex aree Piaggio dove c’era lavoro deve tornare a esserci ancora occupazione, pur se in forme diverse, stabile e di qualità)“.

Tra i punti programmatici le politiche per i giovani che sono il nostro futuro lo sport, componente essenziale di una società evoluta; politiche per gli anziani e le fasce più deboli della popolazione, senza tralasciare, ma valorizzandolo e gestendolo in maniera adeguata ed efficace, uno dei principali fattori di sviluppo e socialità, la cultura e i beni culturali. Una politica legata a un forte e concreto progetto amministrativo che si riappropri del suo scopo: agire nella comunità e per la comunità!“.

Da questo punto di condivisione partiamo per mettere in campo strategie, tattiche, obiettivi e azioni fattuali capaci di restituire alla nostra Finale bellezza, qualità della vita e il futuro che merita!” conclude Berlangieri.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *