Genova Sport

Calcio, Sampdoria ok contro la Feralpi

Sarebbe stato un “crimine” sportivo tornare a Genova senza i tre punti per la Sampdoria che, invece, è riuscita a ottenere la 7° vittoria esterna del campionato aggiudicandosi un successo fondamentale per raggiungere la salvezza adesso un po’ più vicina e con la possibilità di ipotecare la permanenza nel campionato cadetto tra otto giorni quando al “Ferraris” arriverà l’Ascoli per un altro scontro diretto. Eppure i blucerchiati sono riusciti a complicarsi clamorosamente la vita contro un avversario in formato Serie C che sta affrontando la stagione senza avere neppure uno stadio, soprattutto nel secondo tempo quando la rete della Feralpi ha messo in discussione la vittoria blucerchiata poi messa in cassaforte da Verre nel finale. Insomma, la squadra di Pirlo ha fatto il suo dovere, “vendicando” la vergognosa sconfitta casalinga subita poco prima di Natale che aprì un periodo di crisi per la squadra. La partita gira subito bene per i liguri con il calcio di rigore concesso con un po’ di magnanimità (ma molti altri più netti ne sono stati negati nel corso della stagione), trasformato da De Luca dopo soli 9′. La Samp aggredisce bene il campo e l’avversario che in difesa è imbarazzante e trova ancora con De Luca al 19′ la rete del raddoppio. La ripresa si apre subito con la rete dei padroni di casa propiziata da una stupidaggine di Darboe che regala palla a Di Molfetta il cui tiro viene respinto da Stankovic, Kourfalidis c’è e rimette in gara i suoi. La Feralpi pur cercando di giocarsela fa quel che può e la difesa blucerchiata non patisce più di tanto le iniziative lombarde. A mettere il sigillo finale è Verre che all’83’ insacca con un destro a giro sotto la traversa.

FeralpiSalò-Sampdoria 1-3

Reti: 9′ e 19′ De Luca, rig. (S); 48′ Kourfalidis (FS); 83′ Verre (S)

FERALPISALO’ (3-5-2): Pizzignacco; Bergonzi, Pilati, Balestrero; Felici, Kourfalidis, Fiordilino, Di Molfetta, Tonetto; Manzari, La Mantia. Allenatore: Zaffaroni.

SAMPDORIA (3-5-2): Stankovic; Leoni Ghilardi, Gonzalez; Stojanovic, Kasami, Yepes, Darboe, Barreca; Verre, De Luca. Allenatore: Pirlo.

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *