Attualità Genova

Studenti manganellati a Pisa, docenti, studenti e personale ata scrivono una lettera di solidarietà agli studenti pisani

Una lettera per testimoniare solidarietà e vicinanza agli studenti pisani vittime delle cariche della Polizia in occasione di una manifestazione (non comunicata) a sostegno della pace. L’hanno firmata 180 persone tra docenti, studenti e personale ata del Liceo artistico Pau Klee.

“Testimoniano preoccupazione e profondo disagio per quanto avvenuto venerdì scorso a Pisa a un gruppo di studenti, in gran parte minorenni, che, manifestando pacificamente davanti alla loro scuola per chiedere la fine dell’eccidio a Gaza, si sono visti aggrediti dalle forze dell’ordine” .

“La scuola, come comunità educante, ha fra i suoi primi compiti e responsabilità quello di insegnare ai giovani la necessità di conoscenza critica, consapevolezza, cittadinanza attiva, e di trasmettere i valori della Costituzione. Siamo perciò solidali nei confronti degli studenti e dei colleghi del liceo Russoli di Pisa. Chiediamo inoltre che le parole del Presidente della Repubblica, il quale ha sottolineato che “l’autorevolezza delle forze dell’ordine non si misura sui manganelli, ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando al contempo la libertà di manifestare opinioni”, trovino piena attuazione”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *