Cronaca In Primo Piano La Spezia e provincia

ARPAL prolunga fino alle 24 l’allerta gialla solo sull’estremo Levante

ARPAL prolunga l’allerta gialla per piogge sul levante ligure, con le seguenti modalità:
 ZONA C (Levante) – bacini grandi, fino alle 24.00 di oggi, martedì 27 febbraio. Chiusura allerta anticipata alle ore 14.00 sui bacini piccoli di C, confermata la chiusura dell’allerta alle ore 18.00 di oggi sempre su C.

Le piogge diffuse e costanti delle ultime ore hanno lasciato cumulate massime giornaliere ancora a Carpe – Case Garoni, nel comune di Toirano (SV), dove sono caduti 118.4 mm; 112 mm a Mele (GE); 81.2 mm a Rossiglione (GE). I livelli idrometrici nei bacini del Levante, risultano tuttora superiori ai valori ordinari e, causa il persistere delle piogge, in discesa lenta. È atteso, ben contenuto all’interno dell’alveo, il transito del picco di piena alla foce del Magra.

Ancora nel pomeriggio spazio per le nevicate: zero termico in lento rialzo fino ai 1500 metri in serata con precipitazioni nevose deboli o solo localmente moderate sulle cime.

Per quanto riguarda i venti, la raffica massima fino al momento è stata registrata alle 4 di notte a Marina Loano (GE) con una velocità di 110 km/h; sui rilievi sono stati superati i 93.6 km/h a Casoni di Suvero, nel comune di Zignago. I venti continueranno a soffiare per tutta la giornata quasi ininterrottamente con raffiche potenti, in particolare sui crinali. Parziale attenuazione domani mattina per poi ricominciare dalla serata di domani con una componente più orientale.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *