Alassio Politica

Alassio, l’Amministrazione Comunale: “Riteniamo fondamentale sostenere il progetto della bretella Carcare-Predosa”

Tra i punti trattati durante il Consiglio comunale di Alassio, in programma nella giornata di ieri, giovedì 15 febbraio, si è evidenziato quello relativo alla realizzazione della bretella di collegamento dei tratti autostradali A6 e A26, nota come “Predosa”. Tale argomento è stato discusso in risposta all’invito del presidente della Provincia di Savona, Pierangelo Olivieri, rivolto a tutti i comuni coinvolti nella relativa delibera.

Il testo presentato al Consiglio comunale di Alassio dall’assessore alla Protezione civile e consigliere provinciale Franca Giannotta ha messo in evidenzia l’opportunità di creare una bretella tra la Val Bormida e Predosa. L’obiettivo? Realizzare un collegamento trasversale tra le autostrade A6 e A26, offrendo un’alternativa valida e una soluzione di supporto per il raggiungimento della costa e delle vie di comunicazione litoranee verso Sud e il polo industriale piemontese, milanese e centro europeo verso Nord.

Come sottolineato nel testo, “tale connessione assume una rilevanza significativa per lo sviluppo economico, alleggerendo dal traffico pesante le arterie statali che collegano attualmente le province di Savona, Imperia e Alessandria e accelerando di conseguenza lo sviluppo del porto di Savona-Vado”.

“Insieme al sindaco Marco Melgrati e a tutta l’amministrazione comunale – commenta l’assessore alla Protezione civile e consigliere provinciale Franca Giannotta – riteniamo di fondamentale importanza avallare e sostenere la proposta giunta dal Presidente della Provincia di Savona di dare massimo sostegno verso tutte le azioni utili alla realizzazione di una bretella di collegamento dei tratti autostradali A6 e A26″. 

“I disagi che esistono ormai da alcuni anni su questo tratto autostradale sono sotto gli occhi di tutti e creano delle problematiche non indifferenti a cittadini, turisti e al trasporto su gomme. E’ chiaro che tutto questo si ripercuote in maniera negativa su molteplici fronti e che questa situazione non è più tollerabile”. 

“Dunque, come amministrazione comunale attenta ai bisogni della collettività e attenta a evitare i danni che una simile situazione può arrecare al turismo e al commercio, non possiamo che sposare la proposta avanzata dalla Provincia di Savona e dare il nostro massimo sostegno a tutte le future azioni che portino alla riuscita di questo grande e tanto sognato progetto, e nel frattempo confidando naturalmente che venga al più presto ripristinata la normale viabilità sui nostri tratti autostradali”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *