Attualità

Giornata internazionale contro la violenza di genere, l’Arma dei Carabinieri aderisce alla campagna “Orange the world”

Anche quest’anno, in occasione del 25 novembre, il Comando Provinciale Carabinieri di Savona partecipa alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, illuminandosi con luci arancioni, in adesione alla campagna internazionale “Orange the World”, come dimostrazione tangibile dell’assoluta attenzione dell’Arma sul tema, con un forte segnale simbolico e lo ha fatto – è bene sottolinearlo – senza aumentare i consumi energetici con nuove illuminazioni, ma semplicemente usando quelle già attive.

Questo colore particolarmente intenso vuole simbolicamente fungere da faro illuminante nell’ oscurità e nella difficoltà che si celano dietro certe tristi e drammatiche situazioni, per indicare la strada verso un luogo sicuro a tutte le donne che subiscono o hanno subito minacce, atti lesivi della propria dignità personale o siano oggetto di qualsiasi tipo di violenza.

In questo luogo le donne possono trovare un rifugio sicuro ed accogliente, dove in modo completamente libero e con l’assoluta tutela della privacy, possono aprirsi e denunciare quanto subito attraverso atti e comportamenti che, per timore o vergogna, avvolte vengono tenuti nascosti, fino a conseguenze, purtroppo, avvolte tragiche.

Dall’avviamento del progetto, in collaborazione con “Soroptimist International d’Italia”, chiamato “Una stanza tutta per sé”, si rinnova l’impegno dell’Arma dei Carabinieri nella caserma savonese di via Mentana, ove all’interno della Sala Rosa, ambiente appositamente creato per l’ascolto protetto delle donne e dei minori vittime di violenza, sono stati già trattati diversi casi come abusi o violenze domestiche.

Personale altamente istruito attraverso la frequenza di corsi di psicologia comportamentale ha, con grande empatia ed umanità, già affrontato molte situazioni, passando attraverso la prima fase di ascolto delle vicende per poi procedere col successivo step di formalizzazione della denuncia e avvio delle indagini di polizia giudiziaria.

L’iniziativa odierna vuole nuovamente sottolineare l’importanza di segnalare immediatamente alle Forze dell’Ordine episodi di violenza in ambito familiare, che possono essere fermati prima che sfocino in comportamenti sempre più violenti e lesivi nei confronti delle vittime, come purtroppo le recenti tristi pagine di cronaca dimostrano.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *