Politica

Balneari, l’assessore regionale Scajola: “La sentenza della Corte di Cassazione va nella direzione che auspicavamo”

La sentenza della Corte di Cassazione va nella direzione che auspicavamo. Ritengo ora più che mai improcrastinabile un provvedimento del governo per arrivare ad un ordinamento omogeneo delle concessioni demaniali marittime che faccia chiarezza una volta per tutte sul futuro di questo settore. Da parte delle Regioni c’è massima collaborazione, aspettiamo di essere convocati al più presto per poter dare il nostro concreto e fattivo contributo”. Lo ha affermato l’assessore Marco Scajola, coordinatore del Tavolo interregionale degli assessori al Demanio marittimo, in merito alla sentenza della Consulta sulle concessioni balneari.

Questa sentenza è certamente positiva per il settore e chiarisce alcuni aspetti ma rende ancora più urgente un intervento governativo per comprendere quali siano i comportamenti che le imprese e i territori devono adottare in vista della scadenza del 31 dicembre prevista dalla direttiva europea Bolkestein. Ora nessuno può rimanere a guardare: il governo deve intervenire, con il supporto e la piena collaborazione delle Regioni”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *