Genova Sport

Calcio, Sampdoria: nessuna ulteriore penalizzazione per gli stipendi del primo trimestre 2023 pagati in ritardo

E’ stato archiviato il deferimento della Sampdoria relativo al mancato pagamento degli stipendi di gennaio-marzo 2023 entro il 30 maggio scorso. La società blucerchiata non verrà ulteriormente penalizzata e partirà da -2. Ha vinto la tesi difensiva dell’avvocato Antonio Romei che ha dimostrato che i soldi erano presenti ma che non c’erano i tempi tecnici per procedere ai bonifici in quanto proprio il 30 maggio si era compiuto sul filo di lana il passaggio di consegne tra MAssimo Ferrero e Andrea Radrizzani e Matteo Manfredi.

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *