Castelvecchio Cultura e Spettacoli

FestivalContrario premiato a Savona per la Liguria NEB Challenge 2023

Si è svolto giovedì 25 maggio presso la Provincia di Savona il primo eventoinformativo/formativo realizzato dal Settore Affari Europeidi Regione Liguria in collaborazione con le Province e ANCI, e incentrato sul sostengo a progettazioni in linea con il New European Bauhaus (NEB).L’evento, cui seguiranno incontri nei prossimi mesi nelle altre province liguri, prosegue un percorso avviato lo scorso febbraio che ha condotto vari Enti pubblici, associazioni e imprese a presentare numerose idee progettuali sui processi di rigenerazione del territorio che integrino bellezza, sostenibilità e inclusione in linea con il New European Bauhaus, programma al quale FestivalContrario ha partecipato, vincendo per la provincia di Savona.

 

Gli incontri tra i progetti selezionati sono finalizzati a far emergere idee innovative, metterle in rete tra loro e accompagnarle in un percorso di maturazione e capacity building. Ogni incontro è dedicato a un tema specifico: quello di Savona ha approfondito i temi chiave del turismo e della sostenibilità.Dopo l’apertura e i saluti istituzionali del  Presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri e del Direttore di ANCI Liguria Pierluigi Vinai, la giornata di approfondimento è stata introdotta da Iacopo Avegno, Vice Direttore Generale Presidenza dellaRegione Liguria.Una serie di approfondimenti ha poi riguardato il NEB e ha coinvolto Giulia Porino, DG Reform Commissione Europea, Erminia Sciacchitano del Ministero della Cultura – National Contact Point NEB. LorenzoBertorello, Regione Liguria, Settore Affari europei e internazionali ha raccontato la storia del New European Bauhaus NEB Challenge 2023, una sfida europea territoriale, mentre le prospettive e i percorsi di Neb Challenge 2023 per una sinergia degli strumenti finanziari sono state affrontate da Pierluigi Vinai, Direttore ANCI Liguria, Andrea Salice, Obiettivo Cultura, Fondazione Compagnia di San Paolo, Luciano Pasquale, Presidente della Fondazione De Mari CR Savona, Ilaria Morganti, Itinerari Paralleli, esperta in materia culturale-Liguria NEB Challenge 23.

 

A conclusione della mattinata si è svolta la premiazione di FestivalContrario – Vivere la Val Neva, progetto vincitore del Liguria Neb Challenge 2023 per la Provincia di Savona (7 i progetti presentati, tra i quali il Festival ha ottenuto il punteggio maggiore), idea progettualecapace di mettere al centrol’integrazione tra sostenibilità ambientale, inclusione sociale e capitale culturale, arte e bellezza.

 

«FestivalContrario nasce dallo spirito del luogo e da un sentimento che è poi la nostra passione – sono state le parole di Vera Marenco  in rappresentanza di Musicaround – è per riconoscenza ai luoghi che durante la pandemia abbiamo attivato questo progetto. Era solo due anni fa, un periodo durante il quale il progetto ha visto uno sviluppo che va oltre le nostre aspettative. Credo questo successo sia dovuto alla commistione tra le nostre passioni e gli elementi che compongono il nostro team. In un momento come oggi in cui la progettazione viene vissuta molto per la sua dimensione burocratica, possiamo essere felici per il riconoscimento delle nostre professionalità».

 

Il nuovo Bauhaus europeo si presenta come un’importante strategia europea, un movimento creativo e multidisciplinare per ripensare gli spazi, dare forma a futuri nuovi modi di vivere e per trovare una risposta alle più ampie sfide attuali i cui punti cardine sono creatività, cultura, inclusione e sostenibilità da applicare a processi di rigenerazione del territorio. Nel corso della mattinata savonese sono state evidenziate, tra gli altri aspetti, le potenzialità legate allo sviluppo territoriale sostenibile e le capacità dei progetti di immergersi nelle linee programmatiche NEB, anche per territori molto piccoli come quello della Val Neva, sul quale opera Musicaround per il Festivalcontrario, in continuità e con una prospettiva che guarda al futuro. È stata riconosciuta la capacità dei partecipanti di fare rete anche oltre i confini amministrativi, con partenariati che vedono insieme grandi soggetti istituzionali e piccole realtà locali, e sono stati evidenziati focus su temi ricorrenti come il recupero della tradizione e dei saperi, l’attenzione all’ambiente e la formazione multidisciplinare rivolta ai più giovani.

 

FestivalContrario – Vivere la Val Nevaproporrà tra il 16 luglio e il 20 agosto 2023 un fitto calendario di eventi, spettacoli, iniziative e collaborazioni capaci di rendere magica l’atmosfera dei borghi coinvolti, offrendo al pubblico di residenti e turisti l’occasione per conoscere sempre meglio contesti di raro incanto, in un comprensorio naturalistico da scoprire. Al centro della programmazione i mille volti della musica, ma anche progetti di residenza artistica site-specific e proposte in prima assoluta tra cui concerti e spettacoli dal vivo che avranno come cornice naturale gli scorci illuminati degli antichi borghi e il cielo stellato.

 

La rassegna guarda a un turismo lento e sostenibile in un territorio dalle grandi bellezze paesaggistiche, da questa suggestione nascono le proposte di approfondimento culturale dedicate agli under35, il recente annuncio della NATweek,dall’8 al 15 luglio, una settimana di co-working e co-living con workshop, eventi, cultura e attività outdoor rivolta a nomadi digitali, lavoratori da remoto, creativi o studenti e organizzata in collaborazione con l’Associazione NATworking. Le iscrizioni si chiuderanno il 30 giugno: i posti sono limitati, per iscriversi basterà compilare il form online (https://forms.gle/67qNZody4WhMFkNC9, link disponibile anche sulle pagine social di FestivalContrario e NATweek).

 

 

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *