Attualità

Toti e Bucci in visita al porto di Amburgo per stringere accordi con lo scalo tedesco

Il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco di Genova Marco Bucci e il presidente dell’Autorità Portuale di Sistema del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini sono stati in visita istituzionale ad Amburgo.

La giornata è stata dedicata a stringere i rapporti tra uno dei principali porti del Northern Range tedesco e terzo scalo marittimo in Europa per traffici dopo Rotterdam e Anversa, e il sistema portuale occidentale della Liguria.

La visita si è articolata in due distinti momenti: il primo con il sindaco di Amburgo, con cui sono stati approfonditi diversi temi relativi alla portualità, alla concorrenza, ai mercati cinesi e in particolare il tema ambientale, su cui tutti i porti d’Europa devono lavorare insieme verso la transizione e verso la sostenibilità, di cui Genova vuol essere capofila.

Il sindaco di Amburgo, città che è azionista di maggioranza di Hapag Lloyd, ha approfondito i rapporti commerciali tra il porto di Genova e la Municipalità.

La visita è quindi proseguita con un secondo incontro presso il quartier generale Hapag Lloyd, che come noto ha acquisito un’importante partecipazione nel gruppo Spinelli, il secondo terminalista dello scalo genovese per volumi movimentati.

Si tratta di una compagnia in grande espansione, che ha raddoppiato il numero dei propri dipendenti nello scalo genovese e che continuerà ad investire, anche in funzione dell’importante partecipazione acquisita.

Ai vertici della società, le Istituzioni genovesi e liguri hanno illustrato l’importante e articolato piano di investimenti sul porto di Genova a partire dalle infrastrutture, dalla nuova diga foranea al Terzo valico, per garantire che la competitività del porto di Genova continuerà a crescere e auspicando ulteriori nuove collaborazioni.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *